Serie C, Racing Fondi in zona play out. Domenica esame Matera

Serie C, Racing Fondi in zona play out. Domenica esame Matera

Niente da fare, Racing Fondi sempre più giù. La sonora sconfitta di 3-0 sul campo del Rende di domenica rilega i rossoblu stabilmente in zona play out. La cura Sanderra per il momento non sembra funzionare, considerando che il nuovo mister ha la stessa media punti delle prime giornate di Giannini. Una tabella di marcia a cui si va a sommare anche l’espulsione negli ultimi minuti di gioco di Lazzari.

Cartellino rosso che compromette così la sua presenza nella gara casalinga di domenica prossima contro il Matera. Una partita importante contro una compagine settima in classifica che domenica ha battuto il Siracusa in casa per 2-0. I rossoblu vengono da due punti nelle ultime cinque gare, la formazione lucana invece nello stesso numero di match ne ha conquistati tre in più, proprio quelli dell’ultima partita casalinga. Il Fondi ritroverà una sua vecchia conoscenza, quel Filippo Tiscione leader del gruppo e delle tifoseria locale negli anni dell’Unicusano. Andato via in estate, proprio seguendo la dirigenza dell’università a Terni, vittima anche lui dell’ “epurazione” del blocco Fondi dopo l’esonero di Pochesci, è approdato al Matera.

Oltre a guardare a chi si schiera sull’altra metà del campo del rettangolo verde del Domenico Purificato, il Racing deve guardare un po’ a se stesso avendo il peggior indice di punteggio nelle ultime giornate. Peggio dei rossoblu, solo il fanalino di coda Akragas. Ciò che fa ben sperare è il tabellino di marcia della nuova formazione di Tiscione, che dei 37 punti conquistati fino ad oggi, solo 9 sono quelli ottenuti lontano da casa. Iniziano le gare da “dentro o fuori”, nell’ormai consueto girone di ritorno della serie C, dove ogni match si presenta come una finale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]