Santi Cosma, partito il progetto scolastico contro la violenza di genere

Santi Cosma, partito il progetto scolastico contro la violenza di genere

E’ partito mercoledì mattina, presso l’istituto comprensivo “Guido Rossi” di Santi Cosma e Damiano, il progetto “A scuola di genere”, coordinato dall’associazione Airone e finanziato dalla Regione Lazio. Il progetto prevede incontri organizzati in sette istituti scolastici del distretto Formia-Gaeta e intende fornire agli studenti gli strumenti per comprendere il fenomeno della violenza di genere, ed insegnare ai ragazzi l’accettazione del rifiuto e della fine di una storia oltre che il rispetto della persona.

Tra i presenti anche Carmela Cassetta, candidata al consiglio regionale del Lazio. “Finalmente è partito ‘A scuola di genere’ – ha dichiara Cassetta – un progetto che ho voluto fortemente quando ero in amministrazione. Sono particolarmente orgogliosa che abbia preso il via proprio da Santi Cosma e Damiano, dall’istituto comprensivo ‘Guido Rossi’, e in una giornata particolare come quella di San Valentino, la festa degli innamorati. Perché bisogna riaffermare i valori fondati sull’amore. Oggi ancor di più dopo l’ennesimo femminicidio, avvenuto a Livorno, l’ennesimo uomo che non accettava la fine della sua storia d’amore. Ringrazio l’associazione di Volontariato Airone per aver gestito il progetto e in particolare Anna Zungri, Rosaria Scognamiglio, Stefania Valerio e Anna Palazzo, donne in prima linea sulle tematiche riguardanti le pari opportunità”.

Il progetto “A scuola di genere” vuole favorire l’acquisizione di modelli relazionali sani e per contrastare stereotipi e pregiudizi, prevenire manifestazioni di violenza, discriminazione e prevaricazione nei confronti delle donne, diffondendo nei destinatari del programma la cultura della parità di genere, il rispetto dei diritti della persona e nuovi modelli relazionali basati sul rispetto e l’accoglienza delle diversità. Con questo progetto vengono predisposti percorsi educativi e di riflessione nonché spazi di condivisione delle idee, per consentire agli studenti di trasformare le differenze di genere da pretesti per la discriminazione in opportunità che consentano loro di costruire solidi ed equilibrati rapporti sociali con l’altro sesso. Il progetto si propone di agire nell’ambito degli istituti scolastici per promuovere un cambiamento culturale che, a partire dalle giovani generazioni, si estenda all’intera società.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social