Prodotti scaduti e rietichettati, una denuncia per frode alimentare

Prodotti scaduti e rietichettati, una denuncia per frode alimentare

“La lotta alle frodi alimentari condotta con quotidiano impegno dai carabinieri del Nas di Latina ha consentito di ottenere concreti risultati in tale delicato campo afferente la tutela della salute e della buona fede dei cittadini”. Lo rendono noto dal Comando di Latina a margine dell’ultima operazione. “Infatti a conclusione di pregressa attività di indagine nel campo delle frodi alimentari, i militari del Nas effettuavano un’attività ispettiva mirata presso il deposito di Aprilia di una società di commercio all’ingrosso di prodotti alimentari. Nel corso dell’ispezione venivano sorpresi alcuni operai che, a seguito di disposizioni impartite dal responsabile, erano intenti ad apporre nuove date di scadenza sulle etichette di alimenti preconfezionati che riportavano originariamente un data già ampiamente superata.

Per tali gravi motivi i militari del Nas del capoluogo hanno proceduto al sequestro penale di oltre 1.300 chilogrammi, corrispondenti ad oltre 330 confezioni, parzialmente rietichettate in maniera fraudolenta, di prodotti alimentari destinati alla vendita a pasticcerie e pizzerie (semilavorati e conserve vegetali), per un valore di 10mila euro. Per tale violazione riscontrata, che comporta il reato di tentata frode in commercio il responsabile dell’attività è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Latina. Sarà inoltre sanzionato per un importo complessivo di oltre 4ila euro per le altre violazioni amministrative, in materia di autocontrollo, rilevate nel corso dell’attività ispettiva.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]