Formia, spaccio di droga a Largo Paone: arrestato un 20enne

Formia, spaccio di droga a Largo Paone: arrestato un 20enne

Nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Latina Carmine Belfiore, volti a contrastare i reati predatori sul territorio, nonché a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, il personale del Commissariato di Formia ha fermato in Largo Paone, luogo notoriamente frequentato da giovani nel corso dei fine settimana, un ragazzo rumeno, in quanto trovato in possesso di marijuana e cocaina.

“L’azione di polizia giudiziaria scaturisce da un’attività preordinata, che ha consentito di monitorare il territorio in maniera più approfondita, evidenziando alcuni soggetti dediti ad attività illecite”, hanno spiegato dalla Questura. “Tra questi era stato individuato un personaggio particolarmente presente nei luoghi di aggregazione, che prendeva rapidi contatti con coetanei, con i quali scambiava degli involucri sospetti. Effettuati gli accertamenti di rito presso le banche dati in possesso delle forze dell’ordine, non emergevano a carico della persona in argomento precedenti di polizia, pertanto venivano effettuati una serie di accertamenti di tipo info-investigativo volti a capire le sue abitudini, i luoghi e le persone dal medesimo frequentati.

Nella tarda serata di ieri il giovane è stato nuovamente intercettato nella piazza di Largo Paone, dove improvvisamente appariva a bordo del proprio motorino. “Avvedutosi della presenza del personale di polizia, fulmineamente gettava in terra un involucro al fine di sottrarlo al controllo degli agenti. Veniva, pertanto, sottoposto a perquisizione e a suo carico è stata sequestrata una pallina di colore bianco con all’interno una sostanza presumibilmente stupefacente del tipo cocaina, inoltre nella tasca anteriore del giubbotto dallo stesso indossato, è stato recuperato un involucro di cellophane con all’interno 10 palline di colore verde, presumibilmente marijuana.

Successivamente, nel vano sottosella dello scooter del ragazzo, gli agenti hanno rinvenuto una scatola di metallo contenente altri due involucri di colore bianco, con all’interno presumibilmente ulteriore cocaina. Presso l’abitazione è stata trovata altra sostanza stupefacente del tipo marijuana, un bilancino di precisione, del materiale utilizzato per il taglio della cocaina, presumibilmente mannite, un cucchiaio da cucina con evidenti tracce di polvere bianca, presumibilmente cocaina, nonché alcune bustine a chiusura ermetica e plastica sottile, solitamente utilizzate per il confezionamento delle dosi di droga.

Al termine delle perquisizioni la persona indagata è stata condotta negli uffici del Commissariato per le incombenze susseguenti agli interventi effettuati ed analizzare la presunta sostanza stupefacente sequestrata da personale della Scientifica. L’esito degli accertamenti al narcotest consentivano di avere agli atti  cocaina per un peso di 3,5 grammi complessivi e 6,9 grami di “erba”.

Pertanto la persona fermata ed identificata, il 20enne S. A., di origine rumena, incensurata, è stata tratta in arresto e, così come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Cassino, la dottoressa Maria Beatrice Siravo, è stato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]