Elezioni, CasaPound attacca Zingaretti che incassa il sostegno di Coletta

Elezioni, CasaPound attacca Zingaretti che incassa il sostegno di Coletta

La campagna elettorale, finalmente, sembra entrare nel vivo anche sul territorio. A venti giorni circa dalle urne, più di qualcuno inaugura point elettorali e sedi di partito. I big provinciali e nazionali migrano da una periferia ad una città a caccia di voti e finalmente, sembra che anche dalle nostre parti ci si sia ricordati che il 4 marzo prossimo saremo chiamati ad andare alle urne per eleggere i membri di Camera e Senato e i rappresentanti degli organi della Regione Lazio.

Un’entrata a gamba tesa sull’attuale gestione regionale, arriva da CasaPound Sud Pontino che con una nota ha definito come “Un oltraggio alla città la presenza di uno dei peggiori presidenti della Regione Lazio di sempre” l’arrivo a Minturno di Zingaretti. Toni da campagna elettorale, nei quali gli esponenti di destra, rilanciano con uno striscione che nella rima somiglia quasi ad un coro da stadio: “treni, ospedali e Acqualatina.. Zingaretti bocciato su tutta la linea!

Il sindaco di Latina Damiano Coletta

Intanto proprio il presidente uscente Zingaretti incassa l’appoggio, in provincia di Latina, di due sindaci civici: quello di Aprilia Antonio Terra e quello del capoluogo Damiano Coletta. Proprio quest’ultimo, in una nota ha specificato come la sua scelta sia personale e non ideologica. Questo permette comunque di sottolineare come la linea politica vada in una direzione ben delineata, diverse volte evidenziata anche dalla stampa, dove Coletta è leader di un movimento indipendente, ma che guarda all’ala progressista della politica italiana. Dal canto suo, proprio il presidente Zingaretti con una nota ha ringraziato i due primi cittadini, sottolineando come ad oggi sono 204 su 378 i sindaci che hanno appoggiato la sua candidatura alla guida della Regione Lazio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social