Società speciale ABC, l’UGL Latina chiede l’assunzione degli interinali

Società speciale ABC, l’UGL Latina chiede l’assunzione degli interinali

Occupazione, raccolta porta a porta, gestione generale dei rifiuti. Questi i temi al centro dell’incontro tra il Segretario Generale dell’Ugl Latina Giuseppe Giaccherini ed il presidente di ABC Demetrio De Stefano tenutosi ieri nella sede della società che gestisce il delicato servizio sul territorio pontino.

Giaccherini, coadiuvato dalle assistenti, esperte del settore, Anna Moretti e Simonetta Carocci, ha avuto modo di conoscere da vicino De Stefano, al quale i rappresentanti sindacali hanno chiesto delucidazioni sull’andamento della società speciale, sulla gestione della raccolta dei rifiuti e quella del corpo dipendente. L’intero organico della Latina Ambiente è stato infatti riassorbito dalla Società Speciale ABC, tranne gli interinali, per i quali l’Ugl ha chiesto uno sforzo affinché anche le persone rimaste tagliate fuori dal nuovo progetto possano essere riassunte.

Giuseppe Giaccherini

“Su questo aspetto – ha sottolineato Giaccherini – il presidente De Stefano ci ha rassicurati dichiarando che con l’imminente partenza della raccolta porta a porta servirà, necessariamente, nuovo personale che entrerà a fare parte dell’azienda tramite un bando pubblico.

Al presidente della Società Speciale abbiamo chiesto che l’avviso venga redatto tenendo in considerazione l’esperienza maturata proprio da chi ha già svolto questo mestiere”.

C’è curiosità intorno al piano triennale: “Dal progetto riusciremo a capire meglio quali saranno gli obiettivi dell’ABC e di conseguenza le prospettive per le maestranze. Il nostro sindacato è in forte crescita all’interno dell’azienda viste le tante iscrizioni raccolte, grazie all’ottimo contributo fornito da Paolo Natalizi alla crescita dell’organizzazione, e la rappresentatività avrà un forte peso per la nostra organizzazione. E’ stato – ha concluso il Segretario Generale dell’Ugl – un  incontro soddisfacente che auspichiamo possa essere il primo di una lunga serie”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]