Carro-barcone di Carnevale, Liberi e Uguali: “Il sindaco vieti la circolazione e faccia ritirare i manifesti”

Carro-barcone di Carnevale, Liberi e Uguali: “Il sindaco vieti la circolazione e faccia ritirare i manifesti”

“Non può bastare un semplice post o una breve frase di disappunto in merito al manifesto della sfilata di carri carnevaleschi promossa dal delegato ai grandi eventi dell’Amministrazione Mitrano e patrocinata dal Comune di Gaeta.” Così interviene sulla vicenda del carro allegorico che rappresenta un barcone dei migranti, il circolo “Liberi e Uguali” Gaeta

“L’idea di realizzare un carro allegorico sul tema della immigrazione con tutte le sue implicazioni di sofferenza e gravità, con il pensiero a bambini, donne e uomini che giornalmente perdono la vita nel tentativo di sfuggire a guerre e fame, è una idea malsana che deve essere contrastata con decisione senza chiedere o attendere interpretazioni o giustificazioni che, come qualche ridicolo tentativo già messo in atto, non farebbe che peggiorare la situazione. E’ necessario un altrettanto deciso intervento del Sindaco che faccia ritirare i manifesti e vieti la circolazione di quel carro infamante. Il Carnevale è principalmente la festa dei bambini e non può nemmeno lontanamente immaginarsi che si inviti un bambino a sorridere su un immane dramma umano come l’immigrazione.
Nessuna giustificazione può reggere.

“Un carro carnevalesco ha per definizione lo scopo satirico e non può farsi satira sull’immigrazione e sulle migliaia di vite umane perdute. Noi non intendiamo far passare un messaggio tanto sbagliato quanto meschino sopratutto se diretto ai bambini. Intervengano il Sindaco e la sua Giunta e senza ma e senza se, pongano rimedio a questa vicenda che, evidentemente è sfuggita loro di mano.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]