Vede la polizia, tenta la fuga: spacciatore in manette

Vede la polizia, tenta la fuga: spacciatore in manette

Continuano incessanti i servizi di prevenzione e controllo del territorio voluti dal Questore Belfiore. In particolare, nella giornata di ieri il personale della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, insieme ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, coordinati dal dirigente vicequestore Celestino Frezza, hanno controllato nel capoluogo le zone ritenute più a rischio dove nelle ultime settimane sono state registrati alcuni episodi di criminalità. Nella circostanza sono stati controllate 45 persone, 16 veicoli e 3 persone sottoposte agli arresti domiciliari

Nel corso dell’attività, alle ore 00.30 circa, un equipaggio della squadra Volante, a seguito di segnalazione pervenuta alla linea 113, si portava in via Don Morosini presso la Galleria Pennacchi per una segnalazione di fumo proveniente dalla Sala Bingo. Giunti sul posto, gli operatori notavano un soggetto sospetto nei pressi del locale, con quest’ultimo che alla vista degli operatori si dava a precipitosa fuga. Dopo un un breve inseguimento a piedi, veniva bloccato.

La persona fermata, accompagnata presso gli uffici della Questura veniva identificata per Dmyrto Novytskyy, ucraino del 1994. L’uomo, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina divisa in 10 dosi, per un peso di circa 4 grammi e sostanza stupefacente del tipo eroina divisa in 26 dosi, per un peso complessivo di circa 11 grammi. Inoltre, veniva trovato in​ possesso di circa mille euro in banconote di piccolo di taglio, verosimilmente provento della vendita di sostanza stupefacente.

Al termine delle attività di rito l’ucraino veniva tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio e rinchiuso presso le camere di sicurezza a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio con rito direttissimo che avrà luogo in data odierna.

Inoltre, nel pomeriggio di ieri, la pattuglia a bordo del camper della Polizia in costante presidio nella zona delle autolinee nuove, ha denunciato in stato di libertà per oltraggio a pubblico ufficiale un cittadino egiziano, pregiudicato, lo stesso, fermato per un semplice controllo nell’ambito dell’attività di prevenzione, inveiva ed offendeva gli operatori e la Polizia di Stato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]