Minturno, doppia candidatura per Fedele: al Senato e alla Regione

Minturno, doppia candidatura per Fedele: al Senato e alla Regione

Sarà una doppia corsa quella che Vincenzo Fedele si appresta ad affrontare in vista della elezioni amministrative del prossimo 4 marzo. Una competizione che si svilupperà lungo un doppio binario e che vedrà Fedele impegnato su due fronti elettorali: il primo per il rinnovo del consiglio regionale del Lazio; l’altro per tentare di conquistare uno scranno al Senato della Repubblica. Proprio in questi giorni, il consigliere comunale di Minturno ha formalizzato la sua candidatura a sostegno della coalizione di centrodestra che propone Parisi alla carica di Governatore del Lazio. In particolare Fedele risulta nella lista collegata direttamente al candidato presidente, “Energie per l’Italia – Parisi Presidente”, quale capolista per la Provincia di Latina. “Sebbene la posizione in lista non significhi nulla in termini elettorali – ha dichiarato Fedele – si tratta di un forte attestato di stima nei miei confronti e verso il gruppo politico che in questi ultimi anni si è andato a creare, ottenendo risultati che danno una reale speranza di esprimere un rappresentante di Minturno alla Pisana”.

Partita diversa, invece, quella che si gioca in ambito nazionale. Oltre ad essere l’unico candidato dell’estremo sud della Provincia di Latina a presentarsi per il rinnovo di uno dei due rami del Parlamento, con i suoi 41 anni Vincenzo Fedele risulta essere anche il più giovane aspirante Senatore di questa tornata, figurando al collegio plurinominale Lazio 3 Latina-Frosinone-Fiumicino nella lista “Noi con Italia”, la quarta forza politica che sostiene la coalizione di centrodestra. “Ormai è chiaro – ha spiegato Fedele – che il tutto è gestito a livello centrale ed avere una persona del territorio al Parlamento o anche solo un rappresentante del movimento a cui fare riferimento costituisce un fattore di fondamentale importanza per lo sviluppo sociale, economico e culturale di una parte d’Italia per troppi anni relegata all’umiliante ruolo di passerella elettorale”.

Dunque, anche la città di Minturno giocherà un proprio ruolo sullo scacchiere politico nazionale. “Per i minturnesi, e in particolare per tutti i Comuni dell’estremo Sud pontino – ha dichiarato Fedele – sarà un’occasione unica, di quelle che ormai non accadevano da tempo: esprimere un proprio rappresentante alla Regione Lazio e in uno dei rami più importanti del nostro Parlamento. Un’occasione di riscatto dopo anni di assoluto silenzio su politiche economiche e sociali, a discapito dello sviluppo e della sicurezza di tutti noi cittadini. Ringrazio la segreteria locale del movimento che ha deciso di sostenermi in questa avventura e il gruppo politico con il quale da anni ormai condividiamo, compatti, le stesse battaglie. Siamo certi che insieme possiamo contribuire concretamente a rendere migliore il nostro territorio, attraverso politiche del fare che da sempre ci hanno contraddistinto”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]