Itri, foglio di via per due giovani professioniste del furto

Itri, foglio di via per due giovani professioniste del furto

Due fogli di via dal comune di Itri, un veicolo sequestrato ed una sanzione per guida senza patente. Questo, il bilancio di un servizio di prevenzione messo in campo nei giorni scorsi dalla polizia municipale.

“Nella mattinata di giovedì primo febbraio, la pattuglia della polizia locale di Itri ha notato nelle strade del centro un’autovettura station wagon con a bordo due cittadine di etnia Rom che si aggiravano per le vie del centro con fare sospetto.

Le stesse, senza apparente motivo, si fermavano nei pressi di diverse abitazioni fin quando gli agenti di polizia locale decidevano di fermarle per verificare la loro provenienza ed il motivo della loro presenza ad Itri. Accortesi dell’intenzione della pattuglia di fermarle, le stesse si allontanavano con l’intento di far perdere le loro tracce in direzione di Sperlonga. Venivano pertanto inseguite e fermate all’altezza dell’incrocio con la località San Marco. Ad un primo controllo risultava che l’autovettura condotta dalle stesse era sprovvista di copertura assicurativa. E pertanto veniva sottoposta a sequestro.

All’atto del controllo, le due donne erano prive di documenti d’identità e pertanto al fine di identificarle venivano accompagnate presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fondi dove venivano sottoposte a rilievi fotodattiloscopici. A seguito di tali accertamenti tecnici emergeva che le stesse, nel corso del tempo, avevano fornito diverse generalità assumendo nel tempo circa 15 alias per ognuna.

Si delineava a questo punto la personalità criminosa delle stesse gravate da numerosi precedenti di polizia, in particolar modo per reati in danno del patrimonio quali furti con destrezza ed altri reati. Si palesava pertanto l’ingiustificato presenza nel centro urbano di Itri in relazione anche al tentativo di sottrarsi ai controlli degli operatori di polizia ed agli specifici precedenti penali.

Il comandante della polizia locale di Itri provvedeva pertanto a proporre al questore di Latina l’applicazione della misura cautelare del foglio di via obbligatorio dal comune di Itri con divieto di far ritorno nello stesso per tre anni. La proposta diveniva provvedimento esecutivo emesso dal questore di Latina ad opera del dirigente del commissariato di pubblica sicurezza di Fondi il dottor Massimo Mazio.

Le stesse pertanto non potranno più avvicinarsi il territorio del comune di Itri per i prossimi tre anni. Una misura preventiva proprio per evitare la commissione di reati per i quali le stesse sono inclini. Ulteriori approfondimenti sono in corso per verificare la provenienza del veicolo sottoposto a sequestro che risulta intestato ad un soggetto proprietario di oltre 70 veicoli. L’attività della polizia locale per la prevenzione dei reati e quotidiana con il monitoraggio di veicoli e persone in transito. La costante presenza, della polizia locale sul territorio permette appunto di monitorare tali soggetti che si muovono con il solo fine di delinquere.

Prova ne è che le due donne, J.M. di K.V. di 22 e 23 anni, arrivavano dal nord della provincia di Latina e si trovavano ad Itri senza giustificato motivo, alla guida di una macchina senza assicurazione e senza aver mai conseguito la patente di guida”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social