Vandali per passione: i “ti amo” sul Comune costano cari, denunciati

Vandali per passione: i “ti amo” sul Comune costano cari, denunciati

“Elisa ti amo”. Firmato “il Gué”. La dichiarazione d’amore vergata a colpi di spray rosso sui muri del Comune è costata cara: i responsabili sono stati individuati e denunciati per il reato di “deturpamento e imbrattamento di cose altrui in concorso”. 

La comparsa delle scritte, formato maxi, ed in bella vista con tanto di cuoricini sulle mura del Municipio di Pontinia, nei giorni scorsi. Portando il Comune, nel condannare l’atto vandalico, a citare Umberto Eco: “È difficile individuare lo stupido. Uno stupido può prendere anche il premio Nobel”. Aggiungendo però subito dopo: “Nel nostro caso non sarà difficile, quindi volevamo avvertire il premio Nobel che ha imbrattato questi muri che verrà individuato e denunciato alle autorità competenti, come già successo al soggetto che ha vandalizzato scuole e farmacia comunale”.

Detto fatto. Martedì i carabinieri della Stazione locale hanno deferito un 23enne di Sezze ed un minore del posto. Quattro mani ad imbrattare, un solo cuore – quale? – a battere. E gli avvocati pronti ad affociarsi le maniche.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social