Ruba dalla cassa, il pizzaiolo lo insegue ed è rissa: 30enne arrestato

Intorno alle 12 di oggi, personale della Squadra Volante, in seguito a una segnalazione pervenuta al 113, si portava presso il parcheggio del Centro Commerciale Latina Fiori, poiché personale della vigilanza aveva fermato una persona autore di una rapina presso l’attività commerciale denominata “Mc Giggi”, ubicata in viale Le Corbusier.

Gli operatori giunti sul posto, oltre al personale della vigilanza, avevano la presenza del dipendente della pizzeria Mc Giggi, un cittadino tunisino di 33 anni, il quale riferiva che, mentre si trovava all’interno del laboratorio per preparare l’impasto della pizza, udiva dei rumori provenire dal bancone, posto nelle immediate vicinanze del laboratorio.


Incuriosito, si affacciava e notava una persona intenta a rovistare all’interno della cassa che, vistasi scoperta, si dava a una precipitosa fuga, direzione centro commerciale Latina Fiori.

“Postasi all’inseguimento, giunti nel parcheggio del citato centro commerciale, più precisamente all’altezza della Banca Bnp Paripas, l’uomo – spiegano dalla Questura – veniva raggiunto dal pizzaiolo, che dopo una colluttazione con la persona, che tentava di sottrarsi alle sue responsabilità con pugni e calci, riusciva a fermarlo, fino all’arrivo del personale della vigilanza e della polizia di stato.

La persona veniva immobilizzata e identificata per Bodgan Pisnya, di nazionalità ucraina, di 30 anni. A seguito di perquisizione si rinveniva nelle sue tasche la somma sottratta di 34 euro, che veniva restituita al proprietario della pizzeria”.

L’uomo, sottoposto a rilievi fotosegnaletici, veniva tratto in arresto per rapina impropria, in attesa del processo, che verrà celebrato con rito direttissimo il 24 gennaio.