Finanziamento dalla Regione per Sperlonga: “Rimedia agli errori della Giunta sul Piano Integrato”

Finanziamento dalla Regione per Sperlonga: “Rimedia agli errori della Giunta sul Piano Integrato”

Un finanziamento della Regione Lazio permetterà, finalmente, di realizzare le strade, i marciapiedi e l’illuminazione pubblica nella zona del Piano Integrato di Sperlonga. Si tratta di un’ottima notizia per tante famiglie che vivono da anni i disagi legati alla mancanza di queste infrastrutture”. A parlare il consigliere comunale d’opposizione Marco Toscano, capogruppo di “Sperlonga Cambia”. Che poi dichiara: “L’attenzione della Giunta Zingaretti è ancora più apprezzabile se si tiene conto dell’incapacità dell’amministrazione Cusani a risolvere un problema che da anni affligge tanti cittadini del nostro paese”.

La vicenda del Piano Integrato di Sperlonga, tuttavia, non si esaurisce con la realizzazione di strade e illuminazione pubblica, come ha più volte denunciato dalla Lista Civica Sperlonga Cambia.

Il Piano, infatti, avrebbe dovuto portare lavoro per le ditte, le imprese e gli artigiani del nostro territorio, permettere alle famiglie del nostro paese di acquistare una casa e far crescere economicamente e socialmente la nostra comunità.

Il capogruppo dell’opposizione, Marco Toscano

Sono trascorsi quasi vent’anni e molte delle promesse fatte non sono state mantenute. Sono poche le famiglie di Sperlonga che sono riuscite a comprare casa, e a costi non sempre vantaggiosi, tanti nostri compaesani sono costretti a trasferirsi altrove, ma decine dei nuovi appartamenti costruiti vengono utilizzati come case vacanze per poche settimane l’anno. Al tempo stesso, poche ditte e maestranze del territorio hanno trovato lavoro nei cantieri del Piano Integrato, dove invece hanno trovato spazio imprese che venivano da fuori regione.

La vicenda giudiziaria, con inchieste della magistratura e sequestri per lottizzazione, è ancora in corso ma sono chiare le responsabilità politiche su un progetto di sviluppo che ha trasformato il paese in un villaggio vacanze senz’anima, soffocando ogni velleità di sviluppo reale e concreto.

Il finanziamento e l’attenzione della Regione Lazio sono quindi fondamentali per porre rimedio ai danni prodotti dall’amministrazione comunale, ma occorre anche una politica nuova, capace di una visione di sviluppo che ridetermini i confini e i contenuti del Piano Integrato.

La vera sfida per il futuro sarà quella di trasformare quello che a oggi è un quartiere dormitorio in un’area viva e completamente inserita nel contesto sociale ed economico di Sperlonga. Le scelte politiche e sociali del presidente Zingaretti hanno permesso di cogliere una nuova opportunità, ora toccherà a noi rimediare agli errori del passato”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social