Omicidio dello zio, pena ridotta a 19 anni per Antonio Fragione

Omicidio dello zio, pena ridotta a 19 anni per Antonio Fragione

Ridotta notevolmente la pena al nipote assassino. La Corte d’Appello di Roma, accolta la richiesta di Antonio Fragione, il 34enne che il 14 marzo 2016 a Fondi massacrò con circa 30 coltellate l’anziano prozio Vincenzo Zuena, per poi derubarlo di soldi e gioielli, ha concesso all’imputato il patteggiamento a 18 anni e 8 mesi di reclusione.

Muratore sposato e con due figli piccoli, sparito di casa nei giorni precedenti il delitto del 79enne per trovare rifugio in Campania, Fragione era ricomparso per qualche ora a Fondi giusto il giorno dell’omicidio.

Un massacro che in primo grado gli era costato una condanna all’ergastolo dalla Corte d’Assise del Tribunale di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]