Latina, Acli Terra al lavoro per la realizzazione del proprio programma

Lunedì 15 gennaio il presidente provinciale dell’organizzazione Acli Terra, Agostino Mastrogiacomo, ha riunito il comitato e distribuito le deleghe ai rappresentanti che hanno accettato gli incarichi ricevuti.

Agostino Mastrogiacomo

La vice presidenza va all’Avvocato Vincenzo Papa che detiene anche le deleghe agli Affari Legali ed alle Marinerie per sviluppo del territorio costiero-marittimo oltre alle attività della pesca, ripopolamento e rinascimento degli arenili. Il Presidente conserva le deleghe alla Comunicazione ed ai rapporti con gli Enti Preposti in materia di Sviluppo e Conservazione del Territorio e del Comparto Agricolo.

All’Ing. Miriam Zerbinati sono state attribuite le deleghe per la Progettualità e le Attività di Controllo.

All’Ing. Emanuele Ingellis quelle alle Innovazioni Tecnologiche, Sperimentazioni ed Analisi di Fattibilità.

Al Sig. Giuseppe Verardi i Rapporti Istituzionali ed il Patronato e CAA.

l Dott. Nicola Tavoletta è stata comunicata la surroga, da affidare, per incompatibilità in quanto successivamente eletto come Presidente Regionale.

Nella stessa occasione il presidente regionale Nicola Tavoletta ha inteso sottolineare la necessità di dare il massimo contributo dell’Organizzazione Acli Terra alla realizzazione delle infrastrutture indispensabili allo sviluppo del settore agricolo, come degli altri settori economici che producono prodotti primari. “La nuova squadra di Acli Terra della provincia di Latina ha l’importante compito di restituire fiducia alle aziende agricole e a quelle delle marinerie tramite progetti concreti, dato che il PSR attuale e’ in ritardo e poco efficace per le aspirazioni di tutte le nuove tipologie di impresa, in particolare quella sociale. Un impegno deve continuare ad essere quello della pressione politica per l’adeguamento delle infrastrutture: si aprano subito i cantieri della Roma – Latina”.