Scippi a Formia: due denunciati. Potrebbero essere autori di colpi in serie

Scippi a Formia: due denunciati. Potrebbero essere autori di colpi in serie

A conclusione di un’attività di polizia giudiziaria, personale del Commissariato di Formia ha individuato due giovani, di cui uno incensurato, responsabili di due distinti episodi di furto con strappo/scippo commessi tra novembre e dicembre.

Il primo episodio riguarda una casalinga, la quale, al rientro a casa, si è vista affrontare da un giovane che, dopo averla pedinata nella zona di San Remigio, la raggiungeva e, strattonandola, le strappava la collanina in oro. Immediatamente il malvivente faceva perdere le proprie tracce, salendo a bordo di uno scooter guidato da un complice.

Il secondo episodio riguarda un uomo da poco pensionato, il quale, dopo essere stato pedinato nel tragitto che dalle poste centrali lo portava a casa, veniva avvicinato da un ragazzo che, comprendo il viso con una sciarpa, gli strappava la catenina in oro. Fortunatamente, il malcapitato riusciva a nascondere una busta contenente la propria pensione, che veniva quindi sottratta dalle attenzioni del malvivente.

Gli accertamenti posti in essere nell’immediato, sono partiti dala descrizione somatica degli autori dei due episodi. In entrambi i casi si aveva la presenza di due giovani, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, di corporatura normale e altezza media. Si provvedeva pertanto alla ricerca di immagini utili, registrate dagli impianti di videosorveglianza del Comune, nonché di alcuni esercizi commerciali. Si è avuta dunque la possibilità di estrapolare delle immagini compatibili con le ricostruzioni fatte dalle vittime dei reati sopradescritti, e le stesse sono state confrontate con cartellini foto-segnaletici in possesso delle forze dell’ordine.

Si è giunti quindi a puntare l’attenzione su una rosa di personaggi le cui fotografie sono state sottoposte all’individuazione fotografica da parte dei querelanti, così come prescritto dal codice di procedura penale.

Alla fine sono stati individuati A.B., 31enne originario del Napoletano con precedenti specifici per furto con strappo, estorsione ed altro, e C.D., 32enne originario di Formia ma residente nel Casertano, incensurato: sono stati riconosciuti senza ombra di dubbio come i responsabili degli scippi.

A margine, sono stati deferiti a piede libero all’autorità giudiziaria di Cassino, la quale sta valutando la relativa informativa di reato, unitamente ad ulteriori tre notizie di reato precedentemente inoltrate, che potrebbero essere attribuite ai medesimi indagati.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social