Identità Digitale per l’impresa 4.0 e nuovi token di firma digitale

Identità Digitale per l’impresa 4.0 e nuovi token di firma digitale

Le Camere di Commercio sono state negli ultimi anni molto attive sul tema della digitalizzazione, i token, chiavette USB per sottoscrivere, tra l’altro, digitalmente e/o marcare temporalmente documenti informatici.

Ora si è di fronte ad un’ulteriore evoluzione di tale sistema: è stato predisposto, infatti, un dispositivo di ultima generazione per l’autenticazione e la firma digitale, progettato per rendere l’esperienza dell’utente più semplice e intuitiva. Il nuovo token diviene come una chiave con cui portare sempre con sé l’identità digitale, con facilità e sicurezza.

L’obiettivo è quello di dare la possibilità di utilizzare la firma digitale e la CNS ai numerosi utenti che desiderano accedere ai servizi digitali, fornendo loro la migliore tecnologia e al tempo stesso la migliore esperienza d’uso possibile, senza trascurare la sicurezza e i vincoli di legge.

La soluzione si compone di un innovativo token accompagnato da una app correlata, entrambi studiati per garantire le massime prestazioni attraverso un’usabilità semplice e sicura da smartphone e tablet. L’app è disponibile e scaricabile gratuitamente negli store online Google ed Apple. Ogni singolo utente, in possesso del token, può utilizzare l’app correlata su un qualsiasi numero di personal computer e dispositivi mobile. Il nuovo token si contraddistingue per il suo alto potenziale di integrazione, nasce infatti per essere interfacciabile con i più moderni dispositivi mobile sul mercato (iOS e Android), pur mantenendo la stessa funzionalità e usabilità con il mondo PC e le applicazioni precedentemente utilizzate.

La Camera di Commercio di Latina è tra le prime Camere in Italia, a sperimentale tale supporto, pertanto si è voluto testarlo con le startup innovative che per prime sono state costituite presso l’Ente senza l’ausilio del notaio.

Si tratta della Italy in box S.r.l., di Minturno, la Esen Studios S.r.l., di Cisterna di Latina, della Next4production S.r.l. di Fondi, la Reborn S.r.l., di Latina, la Tecnoedile Toscana S.r.l., di Latina, la To Be Kids S.r.l., di Latina e la Ristrutturazione.com S.r.l. di Fondi.

Il Commissario straordinario, dott. Mauro Zappia, ha voluto personalmente consegnare agli amministratori delle suddette società i primi Digital Dna key e per l’occasione ha tenuto a sottineare che: “Ancora una volta le Camere di Commercio supportano le imprese dando la possibilità di poter avere sempre con sé i dati aziendali, in totale riservatezza. Inoltre, il legale rappresentante ed i titolari di qualunque carica, attraverso questo nuovo token usb possa collegarsi al Registro Imprese e scaricare automaticamente i vari documenti aggiornati: visure, bilanci, statuto, ecc. La sperimentazione di questo nuovo dispositivo ricade in un’iniziativa più generale di sistema, lo SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale, ed è un ulteriore step che permetterà sia cittadini che alle imprese di accedere con un’unica Identità Digitale a tutti i servizi online delle varie Pubbliche Amministrazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social