Sperlonga, Cusani e i suoi disertano il consiglio: “Arroganza senza limiti, intervenga Prefetto”

Sperlonga, Cusani e i suoi disertano il consiglio: “Arroganza senza limiti, intervenga Prefetto”

Il meetup sperlongano del Movimento 5 Stelle contro il sindaco Cusani e i suoi. 

“Il 1° dicembre, alle 15, era stato convocato il consiglio comunale di Sperlonga, su richiesta del gruppo di opposizione ed a seguito di sollecitazione del Prefetto di Latina, per discutere in merito agli atti consequenziali alla petizione popolare relativa alla tutela del territorio, dell’ambiente e del decoro urbano e, più in generale, del miglioramento della gestione del servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio comunale.

Dopo un’attesa di circa quaranta minuti, presenti il presidente del consiglio, il segretario comunale ed i soli consiglieri di opposizione, il sindaco Cusani ed il resto dei consiglieri di maggioranza, senza fornire alcuna motivazione, non sono comparsi ed hanno disertato la seduta facendo mancare il numero legale.

Ciò è sintomatico dell’atteggiamento di arroganza ed’assoluta mancanza di rispetto istituzionale che da sempre caratterizza l’azione del sindaco (soggetto attualmente imputato per i reati di corruzione e turbativa d’asta, già sottoposto alle misure della custodia cautelare in carcere, della detenzione domiciliare e dell’obbligo di firma e poi reintegrato nell’esercizio delle funzioni) e dell’intera maggioranza amministrativa sperlongana che si sottrae al confronto civile e democratico, nella sede naturale dell’aula consiliare, sulle reali problematiche che riguardano la cittadinanza – oggetto di una petizione popolare sottoscritta da numerosissime persone – ed integra l’ennesima grave violazione dei principi di buon andamento ed imparzialità dell’azione della pubblica amministrazione sanciti dall’art. 97 della Costituzione, che vorrà essere tenuta in considerazione dalla competente Autorità di Governo (S.E. il Prefetto di Latina) per tutte le valutazioni e determinazioni di sua competenza”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social