Maxi sequestro di pesce scaduto: oltre 550 tonnellate per un valore di 3 milioni di euro

Maxi sequestro di pesce scaduto: oltre 550 tonnellate per un valore di 3 milioni di euro

Cinquecentocinquanta tonnellate di pesce scaduto o mal conservato per un valore complessivo di oltre 3 milioni di euro. E’ quanto sequestrato a Latina dalla Guardia di Finanza di Civitavecchia. I prodotti erano stoccati in celle frigorifere e pronti per essere immessi sul mercato nella catena della grande distribuzione alimentare.

Il blitz è stato compiuto dai militari del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Civitavecchia nei confronti di una società di Latina, la Ortofrutticola Pontina 63 s.r.l. , dove la merce era stoccata.

Si tratta di prodotti di largo consumo come piatti pronti o pasta da scaldare in padella. L’operazione è scattata in seguito di controlli di routine per verificare il rispetto della normativa sanitaria dei prodotti alimentari sottoposti al ciclo di mantenimento nella catena del freddo, dalla produzione alla vendita. Ora la merce sottoposta a sequestro sarà distrutta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social