Mister pestato a Cisterna, il Minturno Calcio a 5 prende le distanze dall’aggressione

Mister pestato a Cisterna, il Minturno Calcio a 5 prende le distanze dall’aggressione

Il Minturno calcio a 5 prende le distanze dalla violenta aggressione di gruppo che ha spedito in ospedale l’allenatore dell’Ecocity Cisterna Benedetto Valente, dimesso con un mese di prognosi. Un’aggressione avvenuta lo scorso 25 ottobre a Cisterna, e che vede indagati dalla polizia sei calciatori della squadra del Sud Pontino. 

“La società Minturno Calcio a 5  ribadisce la propria estraneità ai fatti avvenuti il giorno 25 ottobre e ormai distorti dagli organi di stampa”, ha scritto il presidente dei rossoblù Daniele Di Ciaccio. “La società sottolinea come i fatti in oggetto non siano assolutamente legati ad eventi sportivi ma evoluzione di rapporti personali tra i soggetti coinvolti. Tutti gli organi societari sono estranei ai fatti e vigileranno su tutte le notizie, e porterà, quelle false e lesive del proprio operato e dei propri interessi, all’attenzione di tutti gli organi preposti al rispetto della legalità”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social