Ladro ucciso in via Palermo, l’avvocato: “Ho avuto paura”

Ladro ucciso in via Palermo, l’avvocato: “Ho avuto paura”

Ha dichiarato agli inquirenti di aver avuto paura, il 47enne avvocato Francesco Palumbo che ieri, quando è suonato l’antifurto in casa dei suoi genitori in via Palermo, è corso per trovarsi di fronte tre ladri. Una manciata di istanti per decidere cosa fare e il timore che quei tre potessero reagire, ha indotto il 47enne a impugnare la pistola regolarmente detenuta ed esplodere – secondo la ricostruzione dei residenti – otto colpi, due dei quali hanno raggiunto e ucciso uno dei tre malviventi, un 41enne di Napoli.

Il medico legale Tommaso Cipriani, intervenuto nell’immediatezza dei fatti ha svolto un primo esame esterno sul cadavere, rinvenuto nel giardino di casa, e constatato che i colpi avrebbero raggiunto il ladro alla schiena, presumibilmente mentre stava scappando.

Anche il sostituto procuratore della Repubblica di turno, Simona Gentile, è accorso in via Palermo per coordinare direttamente le indagini della Polizia. Mentre l’avvocato Palumbo, accompagnato in Questura, è stato sentito per aiutare gli investigatori nella ricostruzione dei fatti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social