Pallamano, all’HC Banca Popolare Fondi il derby di A1 contro il Gaeta

Pallamano, all’HC Banca Popolare Fondi il derby di A1 contro il Gaeta

Si trattava solo della seconda di campionato, si erano già affrontate in un’amichevole estiva, ma il derby di handball tra Fondi e Gaeta non è mai una partita come le altre. Tanti i tifosi al palazzetto dello sport di Fondi quest’oggi per la gara che ha visto prevalere per 33 a 26 la formazione rossoblu. Un pubblico che ha ricordato quello dello scorso aprile delle Final Eight di coppa Italia.

Un risultato pesante per il Gaeta, che ha fatto di tutto per rimanere aggrappato alla gara fin quando ha potuto. Ma il Fondi, che come i cugini veniva da una vittoria nella prima di campionato, ha dimostrato di essere una squadra compatta e cresciuta in spessore rispetto a quella della scorsa stagione. I nuovi acquisti sono stati molto importanti, fra tutti, l’ex di turno Filic autore di 7 realizzazioni. Apporto notevole anche per gli storici locali come Zizzo che ne ha messi a segno 6; e poi il portiere Scavone autore davvero di grandi prodezze.

Comunque non è tutto da buttare in casa Gaeta, che può ad esempio ripartire dalle 7 reti messe a segno da Lombardi o le 4 personali di Gallo, Amato e Antonio.

In un girone che vede come favorite le solite Fasano e Conversano, Fondi e Gaeta quest’oggi volevano dare un segnale di essere pronte a farsi valere, anche in vista di una stagione molto particolare che porterà a formare un unico girone nazionale della massima serie. Un segnale che senza ombra di dubbio è stato dato forte e chiaro dai ragazzi capitanati da Stefano D’Ettorre e allenati da Giacinto De Santis.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social