Eventi e cultura, l’amministrazione punta sulle idee dei cittadini

Eventi e cultura, l’amministrazione punta sulle idee dei cittadini

La programmazione degli eventi culturali non può essere un sistema a circolo chiuso ed è per questo che le proposte dei cittadini diventano fondamentali. Si apre in questo senso il percorso della nuova amministrazione a Sabaudia. Il Comune infatti ha emesso un avviso pubblico per la programmazione degli eventi nel periodo compreso tra il 1 dicembre 2017 e il 6 gennaio 2019, allo scopo di raccogliere tutte le proposte di manifestazioni pubbliche e redigere un calendario comunale.

CULTURA DA RIPROGRAMMARE Programmazione vuole dire tante cose. Dalla scelta degli eventi alla possibilità di allungare la stagione iniziato con un calendario che dalla primavera arrivi a fine settembre prevedendo anche appuntamenti autunnali e per l’inverno soprattutto sotto le festività. Programmazione vuol dire anche evitare che le manifestazioni si sovrappongano tutte nelle stesso periodo proponendo allo stesso tempo un’offerta che possa abbracciare un pubblico più vasto. E questo evitando di spendere soldi pubblici senza criterio, investendo sul giusto ed in primis sulle realtà locali e magari su personalità che per anni non trovando spazi hanno realizzato progetti importanti altrove. Difficile ma non impossibile, molti comuni sono già su questa strada da tempo.

COME FUNZIONA Tutti gli interessati dovranno presentare opportuna domanda entro e non oltre il 31 ottobre 2017 presso il protocollo dell’Ente o mezzo Pec all’indirizzo comunesabaudia@legalmail.it (il modulo è scaricabile da oggi venerdì 15 settembre dal sito internet del Comune di Sabaudia). Potranno rispondere all’avviso pubblico associazioni, operatori culturali e turistici, comitati di quartiere, parrocchie, scuole, associazioni di categoria, commercianti e imprenditori, artisti, professionisti iscritti agli albi dei rispettivi ordini professionali, agenzie di comunicazione e altre libere forme associative della società civile. Le proposte potranno avere natura religiosa, culturale, musicale, teatrale, sportiva, di promozione di attività produttive o sociali, di mostre e feste a tema con somministrazione e vendite temporanee, di esposizione e promozione dei prodotti tipici locali e tradizionali, nonché di ogni altra tipologia di evento o di spettacolo in genere, e dovranno riguardare sia gli eventi già realizzati nel corso delle precedenti programmazioni sia quelli con carattere di novità. Gli eventi potranno svolgersi in uno o più giorni, anche ripetuti a varia scadenza (settimanale, mensile, ecc.) purché all’interno del suddetto periodo.

Il sindaco di Sabaudia Giada Gervasi

L’INTERVENTO “Volontà dell’Ente è di valorizzare ancor di più la vocazione turistica e culturale della città, offrendo una ricca e variegata programmazione di eventi ed iniziative di vario genere, anche nell’ottica della destagionalizzazione, e promuovendo l’unicità di Sabaudia per i suoi luoghi e le sue peculiarità, favorendo la partecipazione di cittadini e turisti, anche con l’obiettivo di costituire un motivo di permanenza in città da parte di questi ultimi – commenta il sindaco Gervasi – Attraverso la calendarizzazione delle attività, inoltre, si vuole evitare o quantomeno limitare la sovrapposizione di eventi, garantendo così la più ampia partecipazione e al contempo elevati standard di qualità”.

per la valutazione preliminare delle idee e proposte pervenute, la Giunta comunale provvederà a nominare apposita Commissione. L’esito di tale valutazione verrà successivamente sottoposto alla stessa Giunta la quale, a seguito di opportune ed ulteriori disamine, approverà le iniziative e formalizzerà il calendario comunale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]