Folle aggressione in spiaggia, venditore ambulante ferito per un pallone

Folle aggressione in spiaggia, venditore ambulante ferito per un pallone

Un’assurda storia di violenza per un pallone. E’ quanto accaduto questa mattina alle 8 circa sulla spiaggia dei Trecento Scalini a Gaeta. Protagonisti in negativo 5 ragazzi, sembrerebbe secondo le testimonianze, di origini campane.

Si sarebbero priva avvicinati ad un venditore ambulante, un 56enne di origini senegalesi, e dopo aver dato un rapido sguardo agli oggetti che vendeva, avrebbero preteso senza pagare un pallone.

La richiesta negata dal venditore ambulante ha scatenato la follia dei 5 che hanno aggredito con un oggetto contundente il malcapitato, ferendolo all’avambraccio. Tutto sotto gli occhi attoniti dei bagnanti che hanno prontamente allertato il 118 per soccorrere il 56enne colpito.

Sul posto sono subito giunti anche i Carabinieri della Tenenza di Gaeta, ma i 5 si erano già dati alla fuga. Sulle loro tracce i militari di Gaeta, comandati dal Tenente Carmine Manzi. Per il malcapitato venditore ambulante le lesioni fortunatamente non sono state gravissime, alcuni punti di sutura e una prognosi di 8 giorni. Gravissimo invece resta il gesto avvenuto alla luce del sole davanti a centinaia di persone.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]