Crisi idrica, nuovi abbassamenti delle falde presso la centrale di Capodacqua

Crisi idrica, nuovi abbassamenti delle falde presso la centrale di Capodacqua

Nella giornata di ieri è stato registrato un ulteriore abbassamento delle già provate falde della centrale Capodacqua“.

A renderlo noto, il gestore idrico Acqualatina S.p.A. con una nota diffusa a mezzo stampa.

“Nel corso della mattinata, i nostri tecnici hanno eseguito ulteriori test atti a valutare la funzionalità delle elettropompe e, dunque, il rendimento della centrale. A causa dell’ulteriore abbassamento dei livelli della falda è necessario apportare nuove modifiche negli orari, al fine di continuare a garantire il recupero dei serbatoi e mitigare i disagi, per quanto possibile.

Si ricorda che, nonostante le manovre tecniche, i serbatoi sono soggetti comunque a un repentino svuotamento, per cui si potrebbero verificate interruzioni idriche anche fuori l’orario delle manovre, soprattutto nelle zone più alte del territorio comunale. Pertanto, Acqualatina invita gli utenti a utilizzare la risorsa idrica per il solo scopo alimentare, domestico e per l’igiene personale.

A partire da oggi, è necessario anticipare nuovamente le manovre alle ore 16:00 con riapertura alle 07:00 del giorno successivo.

Le zone interresate sono, a Spigno Saturnia:

  • Loc Spigno Nuovo
  • Zona rurale limitrofa
  • Campo di Vivo

a Gaeta:

  • Via Atratina
  • Via Europa e traverse collegate
  • Serapo
  • Corso Italia
  • Via Roma e traverse collegate

a Minturno:

  • Marina di Minturno
  • Minturno Paese
  • Frazione di Tufo
  • Fontana Perelli
  • Pantano Arenile

a Castelforte:

  • Centro abitato

a Santi Cosma e Damiano:

  • Centro abitato

a Formia (resta invariato l’orario di chiusura dalle 20 alle 7 per le zone Formia Ovest e Formia Est):

  • Via Rotabile (tratto tra via Peschiera e via De Gasperi)
  • Via Antica,
  • Via Peschiera,
  • Via Funno,
  • Via Castagna
  • Ponzanello
  • Mamurrano
  • Località Gianola
  • Località Santo Janni
  • Villaggio del Sole

Si ricorda infine, che sono stati attivati diversi servizi sostitutivi per contrastare l’emergenza.

Sarà cura di Acqualatina fornire quanto prima aggiornamenti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social