Comitato Pendolari Minturno-Scauri: filo diretto con Trenitalia

L'annuncio del nuovo servizio messo a disposizione, volto al miglioramento dell'informazione agli utenti

Comitato Pendolari Minturno-Scauri: filo diretto con Trenitalia

Nati per unire e condividere: è questa la filosofia del CPM (Comitato Pendolari Minturno-Scauri) che, a seguito degli unanimi riconoscimenti avuti, nei giorni scorsi, da tutti i Comitati del Coordinamento Pendolari linea FL7 ed al concreto apprezzamento manifestato degli interlocutori istituzionali (Regione, Trenitalia, ecc.), può, oggi, con orgoglio, mettere a disposizione dei pendolari un nuovo servizio.

Grazie, infatti, ad un filo diretto appena istituito tra il Coordinamento dei Comitati e la Sala Operativa Trenitalia Regionale Lazio, quest’ultima trasmetterà, in tempo reale, le informazioni relative agli inconvenienti che potranno verificarsi alla circolazione dei treni sulla linea FL7. In tal modo i Comitati assumono un ruolo di partecipazione attiva, contribuendo alla divulgazione delle informazioni ai pendolari in tempo reale: si tratta, in questo caso, di un miglioramento dell’informazione agli utenti, un primo passo in avanti sulla strada della collaborazione attiva tra Comitati e Istituzioni, che potrà essere esteso in futuro, anche ad altri aspetti qualitativi del servizio.

A ricevere i messaggi, in rappresentanza di tutti i pendolari della linea FL7, nonché a curarne la divulgazione, sarà il neo-presidente del CPM (Comitato Pendolari Minturno-Scauri), Cristina Orlandi, figura scelta, di comune accordo tra tutte le parti interessate, per fungere da interfaccia tra Sala Operativa Regionale (SOR) e Comitati Pendolari. Una scelta che costituisce un autorevole ed unanime riconoscimento della costanza del lavoro svolto dal CPM (Comitato Pendolari Minturno-Scauri), nel solco di quella tradizione di correttezza, lealtà e spirito di condivisione che ne contraddistingue gli attivisti, da sempre animati da un atteggiamento costruttivo che li ha portati – nonostante l’opposizione incontrata in seno al precedente Comitato – a ricostituirsi in una nuova formazione ed a proseguire l’opera di costruzione dell’Unità di tutti i pendolari e di aperto e leale confronto con le Istituzioni, iniziata, sin dallo scorso inverno, dal precedente presidente Franco D’Acunto.

Nel ringraziare tutti i Comitati della linea FL7 per la fiducia accordata, nonché Trenitalia per la disponibilità mostrata e per l’importante ruolo concessogli, il CPM (Comitato Pendolari Minturno-Scauri) – operando, come al solito, in stretta condivisione con il Coordinamento dei Comitati della linea FL7- si propone, a breve, di promuovere ed attuare ulteriori azioni per migliorare le condizioni di viaggio di tutti i pendolari.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social