Non si ferma all’alt, ma va in caserma a denunciare il furto dell’auto

Un'auto della Polizia Locale di Formia

Individuato l’uomo che questa mattina si sarebbe reso protagonista del mancato stop all’alt degli agenti della Polizia Locale e della rocambolesca fuga, prima in auto poi nelle campagne.

E’ un 26enne di origini straniere che ora rischia di vedersi contestare una lista (non breve) di reati, a partire naturalmente dal mancato stop ai controlli della municipale. Il giovane, infatti, dopo aver abbandonato la Seat sulla quale viaggiava si sarebbe recato presso la stazione dei Carabinieri di Scauri per denunciare il furto dell’auto in questione. Gli agenti però sono certi che il ragazzo alla guida della Seat fosse proprio il 26enne al quale, è emerso da ulteriori accertamenti, la patente era stata sospesa.


Motivo quest’ultimo che potrebbere essere stato causa della tentata e incauta fuga. Ma ci sarebbe un altro dettaglio che non è passato inosservato agli occhi degli investigatori. Il giovane si sarebbe presentato in caserma con evidenti graffi sul corpo, compatibili con il secondo momento della fuga, quello tra la vegetazione. Le indagini sono ancora in corso, ma se le ipotesi trovassero conferma il giovane si troverebbe nei guai sia per guida senza patente che per simulazione di reato, vista la denuncia presentata per furto d’auto. Intanto la Seat è stata sequestrata.