Formia, 24enne latitante arrestato per rapina viene scarcerato dal Riesame

Formia, 24enne latitante arrestato per rapina viene scarcerato dal Riesame

Era stato arrestato dalla Polizia di Formia, quando il 21 giugno aveva raggiunto il Commissariato per rinnovare il passaporto. Lo cercavano da tre anni per una rapina aggravata in concorso commessa a bordo di un intercity nel territorio di Sessa Aurunca.

Gli avvocati De Meo e Cece

Due giorni dopo il 24enne di Formia finito in manette, difeso dagli avvocati Gianluca De Meo e Giuseppe Cece, è comparso con rogatoria davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Cassino e si è avvalso della facoltà di non rispondere. In quella sede i difensori hanno sollevato eccezioni relative al deposito degli atti a fondamento del provvedimento cautelare sostenendo la nullità dell’interrogatorio. Una nullità rigettata sia dal magistrato di Cassino, sia successivamente da quello di Santa Maria Capua Vetere competente per territorio.

Ma i guai per il 24enne di Formia non erano finiti perché, dagli accertamenti delle forze dell’ordine, è risultato essere autore di vari episodi di furti in appartamento ed atti vandalici, tutti commessi a Formia. Fatti per i quali pendono procedimenti dinanzi al Tribunale dei Minorenni e a quello ordinario di Latina.

Gli avvocati De Meo e Cece, però, nel ritenere la sussistenza di profili di illegittimità alla base dell’ordinanza che aveva disposto la reclusione del loro assistito, hanno presentato ricorso al tribunale della Libertà di Napoli.

Al termine dell’udienza celebrata il 28 luglio scorso è arrivato oggi, 31 luglio, il pronunciamento del giudice collegiale del Riesame ha disposto la scarcerazione del 24enne di Formia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social