Il presidente del Senato Pietro Grasso a Gaeta

Ospite della rassegna letteraria "Libri sulla Cresta dell'Onda", giunta alla 24esima edizione

Il presidente del Senato Pietro Grasso a Gaeta

Grande attesa a Gaeta e nel Golfo per l’importante appuntamento con il presidente del Senato Pietro Grasso, protagonista di “Libri sulla Cresta dell’Onda” XXIV edizione, venerdì 21 luglio 2017, alle 21.15, nel suggestivo salotto letterario allestito sul sagrato del Santuario della Santissima Annunziata. Un’imperdibile serata per riflettere sul futuro del nostro Paese, bello e complicato, durante la quale il presidente Grasso dialogherà con il giornalista Rai Emilio Casalini.

Libri sulla Cresta dell’Onda, la rassegna letteraria del Golfo di Gaeta, giunge alla XXIV edizione confermandosi una delle più longeve del nostro Paese. “In questi anni – sottolineano gli organizzatori Enza e Riccardo Campino – scrittori provenienti da tutto il mondo ci hanno fornito imperdibili occasioni per riflettere sulla letteratura e sui grandi temi sociali. Le parole ascoltate durante gli incontri sono state in seguito discusse tra amici, nelle scuole, nelle associazioni, costruendo un patrimonio prezioso fatto di letture condivise, una di quelle rare esperienze che fanno sentire una comunità tale. I luoghi scelti per gli incontri, siti archeologici o monumentali, luoghi di passaggio come piazze e giardini, sono stati proposti durante le serate in una veste inedita, creando insoliti itinerari. Musica, recitazione e arti visive, ma soprattutto la grande partecipazione dei lettori contribuiscono a rendere unico ogni appuntamento”.

Pietro Grasso: In magistratura dal 1969, è stato giudice a latere nel maxiprocesso a Cosa Nostra istruito da Giovanni Falcone. Ha ricoperto i ruoli di procuratore capo a Palermo e Procuratore nazionale antimafia, e dal 2013 è Presidente del Senato.

Da leggere: Pietro Grasso, Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di Mafia, Feltrinelli

Ripercorrendo gli ultimi anni di una lotta alla mafia che lo ha visto tra i protagonisti più attivi, l’autore traccia i ritratti di amici che non ci sono più, poliziotti integerrimi dalle vite esemplari.

Emilio Casalini: Giornalista e fotoreporter, lavora in Rai come inviato nonché autore di trasmissioni televisive. Nel 2010 entra nella squadra di Report e vince il Premio Ilaria Alpi. Si occupa alacremente di identità territoriale, con progetti che promuove presso scuole, università e altri contesti.

Da leggere: Emilio Casalini, Rifondata sulla Bellezza. Viaggi, racconti e visioni alla ricerca dell’identità celata, Spino editore. Un propositivo manifesto che offre spunti di riflessione sulle potenzialità del patrimonio territoriale e culturale italiano.

Nel corso della serata Giovanna Famulari (Violoncello) e Daniele Pozzovio (Piano) saranno protagonisti di un omaggio musicale.

Per raggiungere il Santuario della Santissima Annunziata sarà disponibile un bus navette dal centro città. In caso di pioggia l’incontro si terrà all’interno del Santuario. Ingresso libero.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }