Fondi dopo l’Unicusano perde il Racing. Incognita sul futuro

Fondi dopo l’Unicusano perde il Racing. Incognita sul futuro

La piazza calcistica fondana ha sempre più l’impressione di essere la protagonista di una telenovela sudamericana. Il numero delle puntate continua a moltiplicarsi e di certezze all’orizzonte se ne leggono davvero poche.

I FATTI. Il Racing Fondi con la presidenza di Antonio Pezone, subentrato all’Unicusano Fondi, sarebbe ad un passo dall’ufficialità del trasferimento a Latina. Molti media lo danno per certo, ci sarebbe addirittura l’ok di Tavecchio che avrebbe dovuto ratificare la possibilità di cambio di denominazione e location di gioco già nei giorni scorsi. Ma così non è stato. Anzi, sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio non si riscontra alcuna comunicazione. Oggi è arrivata la nota del sindaco di Fondi Salvatore De Meo che ha preso carta e penna e ha scritto anch’egli al presidente della FIGC, confermando quanto anche noi avevamo scritto nelle scorse settimane, ovvero quando Pezone ci aveva confermato di voler rimanere a Fondi e che le voci su Latina erano precedenti all’acquisizione dei colori rossoblu. Ad oggi però c’è più di qualcosa. Ci sono dei dati di fatto: è scomparsa la pagina Facebook del Racing Fondi Calcio per apparire sulla vecchia dicitura di US Latina il nuovo Racing Club Latina.

Da Sinistra Ranucci, Pezone, Morrone e Ciarlone

LE POLEMICHE. Secondo quanto riportato nei giorni scorsi con dei puntuali virgolettati dal sito web bzona.it, Pezone ha giustificato la scelta di dirigersi verso il capoluogo dicendo di essere stato accusato dai tifosi fondani fin dal primo istante. In realtà Le cose non sono proprio andate così. Il gruppo di ultras degli Ubr erano presenti alla conferenza stampa di presentazione e avevano gradito la sincerità e concretezza del nuovo patron. Le cose sono iniziate a trasformarsi quando da Latina in molti hanno cambiato musica, rivendicando la volontà di Pezone di portare il nuovo Racing al Francioni. Per ottenere delle smentite ci sono voluti giorni e una telefonata direttamente con il presidente, segno che forse c’era più di qualcosa di vero nell’aria, probabilmente una trattativa, che ha indotto un vero e proprio silenzio nella comunicazione. Lo stesso silenzio che ha avvolto la presunta riunione tra vecchia dirigenza e nuova società nei giorni scorsi e che avrebbe portato quest’ultima ad azzerare i membri di Fondi. Una mossa chiacchierata in paese e che era apparsa poco lungimirante. Ma rileggendo tutto alla luce degli ultimi dati di fatto cambiano anche le conclusioni.

COSA SUCCEDE ADESSO. Sulla carta ancora esiste il Racing Fondi Calcio, ma siccome spesso i social arrivano prima della realtà, Pezone è già impegnato sulla piazza di Latina e a Fondi si cercano di capire quali siano le soluzioni per non rimanere senza una squadra di calcio. La verità è che se arriva l’ok dalla FIGC (cosa che appare molto probabile), Fondi rimane senza il titolo e soprattutto senza una società e una rosa a poco più di un mese dall’inizio del campionato. Inoltre ammesso che non ci siano inghippi sulla conferma del placet della Federazione, già si ipotizza in città la possibilità di una cordata di imprenditori locali per ripartire dalla serie D. Tutto questo, mentre in molti vedono tra le righe di tanti interessi e poco clima sportivo anche un bel po’ di politica. Ma come succede nelle telenovele, la storia non finisce qua. Per sapere come andrà a finire bisognerà attendere la prossima puntata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social