Riqualificare grotta Neanderthal, chiesti i fondi alla Regione

Riqualificare grotta Neanderthal, chiesti i fondi alla Regione

Grotta Neanderthal, il Comune di San Felice Circeo chiede un finanziamento alla Regione per il recupero del sito. Tanti paradossi ruotano attorno all’area archeologica in cui nel 1939 fu rinvenuto il famoso teschio appartenente all’Uomo di Neanderthal, un sito promosso persino all’Expo nonostante sia chiuso, il cui unico accesso ricade in una proprietà privata. L’obiettivo del Comune come si evince da una delibera di giunta è quello di riaprire e valorizzare il sito mediante un intervento in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica del Lazio “che prevede il miglioramento del percorso di visita all’interno della cavità e un accesso alla grotta indipendente dall’area di proprietà privata su cui insiste il sito stesso”.

La Regione Lazio promuove interventi sperimentali destinati al recupero di immobili di proprietà di enti pubblici nei centri storici mediante la concessione di contributi quindi con una delibera di Giunta il Comune di San Felice Circeo ha chiesto un contributo di  191.117,16 euro occorrente per l’intervento di “Valorizzazione sito Grotta Guattari o Neanderthal”, il 30% sarà invece a carico dell’Ente. L’auspicio è che quindi la Regione possa dare il via libera al progetto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]