Gaeta, il 5×1000 del Comune contro la povertà

Il Comune di Gaeta

L’amministrazione comunale intende sbloccare e destinare l’avanzo del 5×1000 dello scorso anno a misure di contrasto alle povertà volte a favorire l’inclusione sociale.

Si tratta di misure innovative nel quadro del welfare locale che prevedono la collaborazione con soggetti privati per aumentare le possibilità che i cittadini più bisognosi abbiano un aiuto concreto. Verranno presentate domani, nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11.30 nella sala Enzo De Pasquale del municipio. Per l’occasione la Caritas della Diocesi di Latina e Banca di Credito Cooperativo – Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino sono state invitate a presentare i risultati delle attività promosse negli ultimi tre anni nell’ambito del progetto Microcredito.


Interverranno alla presentazione il presidente della BCC-Cassa Rurale e Artigiana dell’Agro Pontino Maurizio Manfrin, il direttore della Caritas diocesana don Angelo Buonaiuto, Pietro Gava quale coordinatore del progetto Microcredito, il sindaco e l’assessora alle Politiche di Welfare per il Comune.