Veolia e l’addio alle partecipazioni di Acqualatina: “Cessione scelta strategica”

Raimondo Besson

“In relazione a notizie e dichiarazioni apparse in questi giorni sulla stampa, preciso che la decisione di Veolia di cedere la partecipazione di Acqualatina non è legata all’andamento societario che, con i risultati del Bilancio 2016, conferma il trend fortemente positivo consolidatosi negli ultimi anni, ma a scelte di natura strategica. Scelte che Veolia sta ora verificando, alla luce del non gradimento espresso dalla Conferenza dei Sindaci.”

Lo dichiara l’ingegner Raimondo Luigi Besson, amministratore delegato del colosso francese nel campo del trattamento acque.