Le Fiamme Gialle protagoniste agli Europei di canottaggio

Le Fiamme Gialle protagoniste agli Europei di canottaggio

Oggi si è concluso il Campionato Europeo di Canottaggio che si è disputato a Racice in Repubblica Ceca. Le Fiamme Gialle con i propri canottieri hanno sbaragliato la concorrenza, conquistando tre Titoli Europei e un bronzo. Con dieci atleti gialloverdi in gara, otto di loro hanno disputato la finale e di questi otto sette sono saliti sul podio.

Lodo e Vicino sul tetto d’Europa

Lodo e Vicino

Matteo Lodo e Giuseppe Vicino conquistano l’oro ai Campionati Europei di Racice (CZE) e si laureano Campioni d’Europa. Un risultato sensazionale ottenuto dall’equipaggio delle Fiamme Gialle. Una gara senza storia sin dalle prime palate. L’equipaggio azzurro, con una partenza fulminea, si porta subito in testa al gruppo e colpo su colpo incrementa il vantaggio. Sul traguardo con un distacco di tre secondi relega in seconda posizione la Francia e in terza la Serbia.

Valentina Rodini chiude in sesta posizione

L’atleta delle Fiamme Gialle, Valentina Rodini, in doppio Pesi Leggeri con Federica Cesarini (CC Gavirate), chiude in sesta posizione il suo Europeo. La finale di oggi, ha visto l’equipaggio azzurro partire con decisione e mantenere la posizione utile per le medaglie per tutto il percorso. Solamente sul finale di gara l’Italia cede il passo e chiude i sesta posizione. E’ Campione Europeo l’equipaggio della Polonia, seguito dall’Olanda e dalla Gran Bretagna.

Domenico Montrone conduce il quattro senza senior al titolo europeo

Il gialloverde Domenico Montrone, capovoga del quattro senza senior con a bordo, Giovanni Abagnale (Marina Militare), Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (RYCC Savoia), conduce con eleganza l’equipaggio sul tetto d’Europa. Una gara perfetta, interpretata con estrema intelligenza dal capovoga delle Fiamme Gialle, ha regalato a tutti i tifosi, una fuga in solitaria sin dalle prime palate. Gli azzurri, tutti e quattro medagliati a Rio 2016, non hanno deluso le aspettative e hanno confermato di essere i protagonisti del remo non solo italiano. Sul traguardo vincono precedendo la Romania e la Russia

Strepitoso bronzo europeo per il quattro di coppia senior 

Inaspettato, sensazionale, strepitoso, ma sopratutto voluto con tutto loro stessi, il bronzo vinto dai gialloverdi Romano BattistiGiacomo Gentili e Emanule Fiume e Andrea Panizza (SC Lario), nel quattro di coppia senior, imbarcazione che negli ultimi anni ci ha visto in ritardo rispetto alle potenze straniere. Con questo risultato l’Italia ritorna di diritto tra le grandi forze della specialità di coppia. Grazie all’esperienza del gialloverde Romano Battisti, già medagliato olimpico a Londra 2012, che ha saputo indirizzare i giovani compagni tutti e tre ancora Under 23. La sua mentalità e determinazione, è stata fondamentale per indirizzare la potenza e la spregiudicatezza dei giovani, per il raggiungimento di un traguardo di importanza fondamentale per il cammino che condurrà a Tokyo 2020. Sempre in lotta per tutta la gara, l’equipaggio azzurro con un rush finale da brividi riesce a respingere gli attacchi e confermare il bronzo europeo. Vince la Lituania seguita dalla Polonia

Luca Rambaldi è campione d’Europa

Luca Rambaldi con Filippo Mondelli (SC Moltrasio) vincono il Titolo Europeo nel doppio Senior. Senza storia per gli avversari già dalla partenza. Nessuno riesce a stare attaccato agli azzurri che sul finale hanno la possibilità di controllare a distanza di sicurezza la Polonia e la Svizzera in lotta per l’argento. L’Italia vince l’oro e relega in seconda posizione la Polonia e a seguire la Svizzera.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social