Carosello Storico dei Rioni di Cori: tra i figuranti esordio degli utenti del centro disabili

Carosello Storico dei Rioni di Cori: tra i figuranti esordio degli utenti del centro disabili

Tra i figuranti del Carosello Storico dei Rioni di Cori quest’anno ci saranno anche gli utenti del Centro per Disabili Adulti di Giulianello “L’isola di Nemo”. L’iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cori è stata accolta dall’Ente Carosello, la cui Presidenza ha curato i dettagli della partecipazione insieme ai Servizi Sociali, ai responsabili della struttura e ai familiari dei ragazzi che in questi giorni di preparazione hanno felicemente indossato per la prima volta il proprio abito rinascimentale.

Al prossimo Palio della Madonna del Soccorso, in programma per domenica 25 Giugno, col supporto di operatori specializzati, prenderanno parte alle fasi salienti del corteo storico che partirà da Piazza della Croce alle 16, per fare il suo ingresso trionfale a piazza Signina, dove si svolgerà la corsa all’anello, dopo aver percorso il bravium. Vestiranno i costumi tipici dei popolani, inserendosi nel quadro libero allestito da ciascuna delle tre Porte nell’ambito della sfilata.

Sarà un altro significativo momento di apertura della comunità locale nei confronti della disabilità e di integrazione dei concittadini diversamente abili nel tessuto sociale del loro territorio, nel corso dello svolgimento di una delle rievocazioni storiche più importanti del Lazio, che loro stessi vivranno da protagonisti all’interno di una delle principali coreografie della lunga passerella dei personaggi in voga nella Cora del Rinascimento, preludio all’adrenalinica sfida a cavallo e pugnale.

Il tutto nell’ottica dell’assistenza ricreativa e socio-educativa che il Centro per Disabili Adulti di Giulianello fornisce ormai da sette anni all’utenza, con l’intento di favorirne la socializzazione e il processo di crescita attraverso occasioni di sviluppo e miglioramento delle autonome capacità relazionali e soprattutto di inserimento nella società. Al contempo le famiglie ricevono un piccolo ma significativo sollievo nella cura e nella gestione della vita quotidiana dei loro cari.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social