Riapre la stazione di inanellamento nell’area protetta di Gianola e monte di Scauri

Riapre la stazione di inanellamento nell’area protetta di Gianola e monte di Scauri

Riprendono, nell’area protetta di Gianola e Monte di Scauri, dal 1 al 15 maggio 2017 le attività di inanellamento delle specie dell’avifauna migratoria secondo il protocollo previsto dal Progetto Piccole Isole dell’ISPRA.

Anche quest’anno i tecnici specializzati del Parco Riviera di Ulisse provvederanno al censimento e alla schedatura degli stormi di volatili che, durante la migrazione che li porta verso i siti di nidificazione in Italia e in Europa, faranno sosta nel promontorio di Gianola.

Sarà possibile assistere alle attività di ricerca svolte in questo periodo raggiungendo, preferibilmente al mattino, la Cisterna Maggiore.

L’area di studio (oltre la Cisterna Maggiore) resterà interdetta alla circolazione delle persone (a piedi o in bicicletta) per tutto il periodo di apertura della stazione di inanellamento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social