Cane lanciato dal finestrino di un’auto in corsa sulla provinciale. Il caso a Fondi

Cane lanciato dal finestrino di un’auto in corsa sulla provinciale. Il caso a Fondi

Un cucciolo di cane gettato in strada come una cartaccia: dal finestrino di una macchina in corsa, subito dileguatasi.

Un gesto di insensibilità e crudeltà gratuita avvenuto questa mattina a Fondi, lungo il primo tratto della provinciale per Lenola, senza che chi ha casualmente assistito alla scena riuscisse a focalizzare il numero di targa o, almeno, il modello dell’auto incriminata, di colore bianco.

A rendersi conto dell’accaduto, una ciclista del posto che mentre era in sella ha notato in maniera distinta un qualcosa lanciato al centro della carreggiata.

Dopo le prime cure

“Solo quando si è avvicinata ha capito fosse un cucciolo”, ha spiegato Mascia Marrocco, presidente di “Vita”, l’associazione di volontariato per la tutela degli animali cui a margine dei fatti il cagnolino è stato affidato, dato che il servizio di soccorso ad hoc dell’Asl, allertato tempestivamente, aveva parlato di una tempistica d’intervento pari a tre ore. “E’ stato subito portato dal veterinario, che gli ha diagnosticato un trauma toracico, ora è a casa con me”. Nato da circa venti giorni, ha ancora bisogno di essere allattato.

Nel caso si salvasse – la prognosi è ancora riservata – il malcapitato cucciolo ha comunque già trovato virtualmente casa: la stessa ciclista che lo ha recuperato si è detta disponibile ad adottarlo.

Per quanto riguarda gli sconosciuti autori del gesto, se rintracciati rischiano una denuncia penale per i reati di abbandono e maltrattamento di animali, con multe salatissime e reclusione fino a 18 mesi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social