Formia, calcio a 5: il Cassio Club perde, ma festeggia il traguardo play-off

Formia, calcio a 5: il Cassio Club perde, ma festeggia il traguardo play-off

Il Cassio Club termina la sua prima avventura nel campionato di serie D di calcio a 5 perdendo in casa contro i cugini dell’Heracles Scauri con il risultato di 5 a 7. Se, comunque, gli avversari possono esultare (meritatamente) per la vittoria del campionato, anche i formiani festeggiano un traguardo importantissimo: l’accesso ai play off, che mette nuovamente la città sotto i riflettori in uno degli sport che sta vedendo una crescita esponenziale di pubblico.

“Un percorso lungo in un torneo che, quest’anno, è stato particolarmente difficile a causa della presenza di squadre provenienti dai campionati romani e di team latinensi d’esperienza. Nonostante ciò, i ragazzi di via Cassio sono riusciti nell’impresa, assicurandosi la possibilità di giocarsi un posto nella categoria superiore. Un altro risultato da sottolineare è la vittoria dei due derby contro il Formia 1905 C5, che milita nello stesso torneo.

Un settimo posto in solitaria con 44 punti, ben 10 di differenza con l’ottava e a soli tre dalla quinta; 121 goal fatti (quinto miglior attacco) in 26 partite, con una media di circa 4,5 reti per match. Un allenatore, Giuseppe Sai, che ha militato nella serie A di questo sport con le maglie del Torino e dell’Aosta. Una squadra eterogenea, composta da esperti giocatori provenienti dal calcio a 11 come Francesco Valerio e Antonio Cortesi e (promozione) e altri che hanno esperienza nel futsal da anni, tra cui Benedetto Lombardi e Andrea Perone. Spazio anche a giovani come il laterale Alessandro Ionta (classe 2001) e il portiere Francesco Napolitano (classe 1997).

Da evidenziare il numeroso pubblico che ogni sabato, da ottobre ad aprile, ha seguito il Cassio Club nelle partite in casa, a dimostrazione dell’interesse crescente in questo sport. Praticato da tutti a livello amatoriale, gli spettatori hanno avuto la possibilità di confrontarsi con un futsal più tattico rispetto a quello a cui si è abituati a giocare tra amici e colleghi di lavoro.

Un ringraziamento particolare va a Vincenzo Somaschini, Gianni Costa, Giorgio Picano e Corrado Cordatore, che si impegnano costantemente nella promozione di questo sport e hanno permesso la creazione di un team compatto, in grado di raggiungere questo importante traguardo e gettando basi solide per il futuro del futsal nella città di Formia”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social