“Droga dei braccianti” via treno, le Fiamme gialle di Fondi arrestano un corriere

Ancora una brillante operazione antidroga, per la guardia di finanza della Compagnia di Fondi: scattata sabato pomeriggio, ha portato all’arresto di un corriere straniero e al sequestro di circa 2 chili e 700 grammi di bulbi di papavero essiccati. La cosiddetta droga dei braccianti, diffusa soprattutto nella comunità indiana e che viene assunta con il fumo, la masticazione o attraverso i decotti, dando effetti simili all’eroina.

Era riposta all’interno di 25 buste dal peso di 108 grammi l’una contenute in una borsa trasportata da un cittadino indiano privo di permesso di soggiorno. Un 37enne intercettato dai militari coordinati dal capitano Gianfranco Mozzillo nell’ambito di un apposito servizio predisposto allo scalo ferroviario di Monte San Biagio: aspettava qualche altro pusher, sceso dal treno ad attenderlo ha invece trovato le divise.