Attentato a Londra: misure di sicurezza rafforzate anche in terra pontina

Un momento dell'incontro

Nella mattinata odierna si è svolta, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata a seguito del grave attentato terroristico verificatosi nella giornata di ieri a Londra.

Alla riunione, presieduta dal Prefetto Pierluigi Faloni, hanno partecipato il Sindaco del Comune capoluogo, la Presidente della Provincia, il Questore, i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia della Guardia di Finanza.


Nel corso della riunione il Prefetto ha disposto l’ulteriore rafforzamento delle misure di sicurezza in atto nei confronti degli obiettivi sensibili e l’intensificazione delle misure di prevenzione e controllo del territorio in ambito portuale, stradale, ferroviario, nonché nelle località dove si registra il maggiore flusso turistico.

E’ stata ribadita, inoltre, la necessità di una scrupolosa osservanza, da parte delle amministrazioni comunali, delle misure di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche, eventi culturali, musicali, sportivi che richiamano un numeroso afflusso di persone, attraverso il potenziamento dell’attività di vigilanza da parte delle polizie locali e verificando che siano previste ed assicurate le necessarie precauzioni nell’area interessata (in particolare punti di primo soccorso e vie di fuga), al fine di gestire meglio l’evento e di prevenire ogni eventuale criticità.

Particolare attenzione dovrà essere posta nell’attuazione di specifiche misure di filtraggio presso le aree dove si svolgono manifestazioni ed eventi che richiamano un forte afflusso di persone e lungo gli itinerari interessati.

Sotto il profilo delle misure di contrasto è stata disposta l’intensificazione delle attività di prevenzione in atto da parte delle Forze di Polizia”.