“Open gate”: la Sogin apre le centrali nucleari ai visitatori

“Open gate”: la Sogin apre le centrali nucleari ai visitatori

Aprono i cancelli. La Sogin sabato 6 e domenica 7 maggio apre le porte delle centrali nucleari presenti sul territorio per dare la possibilità a oltre tremila visitatori di verificare personalmente quali sono e come si stanno svolgendo i lavori di decommissioning degli impianti nucleari e come vengono gestiti i rifiuti radioattivi.

“Open Gate” è l’iniziativa realizzata dalla società responsabile dello smantellamento dei siti nucleari, la Sogin, la quale consentirà agli interessati che avranno la possibilità di aderire iscrivendosi online entro il 20 aprile sul sito della Sogin e inserendo i dati anagrafici con allegato fotocopia del documento di identità, di visitare la centrale di Sabotino oppure quella del Garigliano oltre agli altri impianti presenti a Vercelli e Piacenza.

Tra le due centrali nucleari presenti sul territorio di Latina, ovviamente, è possibili prenotarsi esclusivamente per uno dei due siti e la visita si svolgerà in un unico percorso che prevede “la zona non controllata”, alla quale possono accedere visitatori dai 6 anni in su accompagnati.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social