Resta solo dopo la morte del suo amico: ma la storia di Rex ha un lieto fine

Resta solo dopo la morte del suo amico: ma la storia di Rex ha un lieto fine

Le storie belle vanno raccontate, prendetevi 3 minuti per leggerle…

Rex è un cane vivace di 5 anni, che ha vissuto tutta la sua vita a Formia, tra Largo Paone e Piazza Vittoria, fino allo scorso dicembre perennemente in giro con il suo padrone Giorgio, a giocare spesso con la sua amica Angel, a cercare di trovare un rifugio dove dormire tra la Torre di Mola e la darsena.

Improvvisamente tutto il mondo di Rex precipita, Giorgio per il freddo, il bere e il totale volersi lasciare andare, muore.

Rex viene accudito e coccolato da Ahmed, fratello di Giorgio, che però ha un progetto: tornare nella sua Tunisia e darsi una seconda opportunità. Grazie all’aiuto di “piccole-grandi” persone, il sogno si avvera (grazie Roberta, Gennaro, Ilaria…e tanti altri), Ahmed torna in famiglia, cercando di riprendere una strada di vita interrotta tanto tempo prima.

Rex resta a Formia, solo, senza un punto di riferimento, fortunatamente c’è Alessandra, che se ne prende cura, che impedisce che il “cane dei clochard” vada in canile, per ogni cane il canile è un carcere, per Rex vissuto perennemente vagabondo, sarebbe la morte.

Cerchiamo aiuto tra le tante volontarie che in tutto il golfo, silenziosamente e a proprie spese cercano famiglie e case per i cani trovatelli e quelli già in canile, ma Rex non è un cane semplice è abituato alla libertà, a guidare e sorvegliare il branco, che per lui è sempre stato Giorgio e tutti gli altri clochard. Ma Alessandra non molla e riesce a trovare una famiglia, che ha spazio, amore e un altro cane, Rex entra guardingo, silenzioso, diffidente, quasi incredulo.

Ma possiamo dire a tutti coloro che ci hanno aiutato, che si sono messi a disposizione, che ci hanno chiesto notizie, oggi Rex ha una casa, una famiglia e un nuovo compagno di giochi. Oggi Rex, come Ahmed ha una seconda opportunità di vita! Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato e continuano ad aiutare in tante altre storie…

(gentilmente concesso da Paola Villa)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }