Viaggi e cure di bellezza con la legge 104, chiuse le indagini sulla dipendente delle poste

Viaggi e cure di bellezza con la legge 104, chiuse le indagini sulla dipendente delle poste

A dicembre scorso la Polizia aveva denunciato per truffa una dipendente delle Poste di Latina beneficiaria della legge 104 grazie alla quale avrebbe dovuto assentarsi per assistere il padre malato.

La donna, però, invece che accudire il papà 80enne, si concedeva viaggi e cure di bellezza. La Polizia nell’immediato aveva inviato informativa di reato alla Procura della Repubblica di Latina che solo in questi giorni ha chiuso le indagini a carico della dipendente postale.

La donna, resta ora in attesa del decreto di citazione diretta a giudizio che verrà emesso dal magistrato inquirente.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social