Latina Basket: al Palabianchini lo scontro casalingo con Ferentino

Latina Basket: al Palabianchini lo scontro casalingo con Ferentino

Si avvicina l’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A2 e i riflettori del PalaBianchini torneranno ad accendersi per illuminare il parquet che, nell’anticipo di sabato 25 febbraio alle ore 21:00, ospiterà il derby tra la Benacquista Assicurazioni Latina Basket e la FMC Ferentino. Dopo la sfida casalinga con la Virtus Roma del 12 febbraio, che ha visto i nerazzurri avere la meglio sui capitolini al termine di un tempo supplementare, e la sconfitta maturata sul campo dell’Eurobasket Roma nell’ultimo turno, per Latina si tratterà del terzo derby consecutivo.

keron-de-shiedls-franco-gramenzi-2-300x200

De Shields e coach Gramenzi

La compagine amaranto, prossima avversaria dei pontini, è a quota 18 punti in classifica, ma l’attuale posizione non rispecchia assolutamente la qualità e l’indiscusso talento dei giocatori che compongono il roster della FMC, strutturata per ambire a ben altri livelli. Il momento di crisi vissuto da Ferentino nelle scorse settimane ha lasciato spazio a chiari segnali di ripresa coincisi con le modifiche e i nuovi inserimenti apportati al gruppo, come sottolinea il capo allenatore della Benacquista, Franco Gramenzi: “Sabato sera affronteremo un derby in un momento per noi particolare e non brillante, con una squadra che al di la dell’attuale posizione in classifica, e con il recente inserimento di un ulteriore giocatore di talento come Radic, ha espresso una grande prestazione nell’ultima partita con Scafati” – Ed è importante sottolineare che la Scafati di queste ultime gare è tutt’altra squadra rispetto a quella vista precedentemente, quindi riuscire a imporsi sul team campano Ferentino ha espresso una prova davvero maiuscola – La gara si presenta con un coefficiente di difficoltà altissimo, dato anche il fatto che Ferentino è una squadra molto diversa rispetto a quella incontrata nel girone d’andata.

Il talento già presente nel nucleo del gruppo è stato incrementato dall’innesto di un playmaker di grande qualità, esperienza e saggezza come Francesco Guarino e il cambio dell’allenatore ha ulteriormente variato l’aspetto della compagine che ora gioca con un sistema diverso. Tutti questi fattori rendono quindi la Fmc un avversario temibile e sempre difficile da affrontare, tenendo, inoltre, in debita considerazione il fatto che nelle ultime due partite ha dato ampia dimostrazione di essere uscita dal momento di crisi che aveva vissuto nelle settimane precedenti. Anche noi siamo cambiati rispetto allo scorso mese di novembre, abbiamo inserito Passera e non abbiamo più Mascolo, scenderemo in campo contando sul contributo di Uglietti, fuori per infortunio all’andata, ma senza l’apporto della qualità di gioco e dell’esperienza di Rullo, fermo ormai da diverso tempo. Un match difficile che affronteremo con grande impegno e concentrazione dando il massimo».

Coach Gramenzi e capitan Uglietti

Coach Gramenzi e capitan Uglietti

Capitan Uglietti e compagni, che attualmente si trovano a quota 24 punti in classifica, sono chiamati a giocare una grande partita di squadra per provare sia a dare continuità ai risultati casalinghi, sia per tentare di bissare il successo ottenuto con Ferentino nell’incontro dell’andata quando i nerazzurri hanno superato a domicilio la compagine ciociara con il risultato di 75-79.

Giovanni Allodi: “Grande rispetto per l’avversario, ma continuiamo a inseguire le nostre ambizioni” – Il giovane centro della Benacquista, consapevole della difficoltà che riveste il match in programma sabato sera al PalaBianchini e reduce dall’esperienza vissuta domenica scorsa nella capitale, evidenzia immediatamente gli errori da non ripetere: “In occasione della partita disputata domenica scorsa in casa della Roma Gas & Power abbiamo subito molto la difesa degli avversari e non siamo stati abili nell’attuare le azioni offensive. Abbiamo sofferto soprattutto durante il primo tempo, incassare 40 punti in trasferta nel corso dei primi venti minuti di gioco è un errore che non ci si può permettere in un campionato equilibrato come il nostro. Aver giocato in un orario inusuale può aver influito sulla brillantezza dal punto di vista fisico, ma sicuramente non costituisce un alibi per l’epilogo del match”.

Bruno Mascolo, Giovanni Allodi e Keron DeShields

Bruno Mascolo, Giovanni Allodi e Keron DeShields

Archiviato il derby con Eurobasket, ricaricate le pile, ora la concentrazione è altissima sulla sfida con il team della provincia di Frosinone che Allodi analizza accuratamente: “Sabato affrontiamo Ferentino, squadra forte e temibile, che nell’ultimo periodo è stata oggetto di numerose modifiche in panchina sia dal punto di vista dell’allenatore sia per l’inserimento di nuovi giocatori talentuosi ed esperti al pari di quelli già presenti nel roster degli amaranto. La Fmc è una formazione molto ben strutturata soprattutto nel reparto lunghi con la presenza di Raymond, Gigli  e la new entry Radic, che renderanno l’incontro una vera e propria battaglia fisica, oltre a poter contare sulla pericolosità dei giocatori perimetrali che possono far male con la loro abilità realizzativa. La posizione che attualmente occupa Ferentino in classifica non rispecchia assolutamente il reale valore della squadra, costruita con ben altre prospettive, dato l’enorme talento che caratterizza i giocatori che la compongono”.

Giovanni mette in luce anche la potenzialità dell’avversario dal punto di vista dei risultati ancora raggiungibili, che sicuramente spronerà il gruppo ad arrivare a Latina con grande determinazione: “Dopo aver attraversato un periodo non particolarmente brillante, adesso la Fmc è nel momento in cui può ancora dare una svolta alla stagione puntando al raggiungimento dei play-off, quindi arriverà a Latina molto determinata e forte del successo conquistato nel turno precedente con Scafati. Quello con Ferentino è un derby molto sentito – continua il nerazzurro che, come coach Gramenzi è un ex amaranto –  per questo invitiamo tutti i nostri tifosi a venire al palazzetto per sostenerci e provare tutti insieme a conquistare un nuovo sorriso. Sarà una partita difficile, ma saremo molto concentrati per non ripetere gli errori di domenica scorsa, cercando di attaccare meglio e difendere con grande intensità. Nutriamo grande rispetto per il nostro avversario per questo lo affronteremo restando con i piedi ben piantati a terra, senza però rinunciare a inseguire le nostre ambizioni”.

Arbitri dell’incontro – Francesco Terranova di Ferrara, Claudio Di Toro di Perugia, Francesco Meneghini di Verona.

Diretta Tv e aggiornamenti in tempo reale –La gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale LNPTV Pass (servizio a pagamento) e verranno pubblicati aggiornamenti in tempo reale sulle pagine Facebook e Twitter della società.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social