Tentata rapina alla sala slot, maxi sconto in appello

Tentata rapina alla sala slot, maxi sconto in appello

Maxi sconto ai due imputati per la tentata rapina del 3 settembre 2015 alla sala slot “Enjoy Bet” al palazzo di vetro, nel capoluogo pontino. Condannati dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, a sei anni di reclusione a testa, Alessandro Anzovino, 22 anni, fratellastro di Salvatore Travali e Angelo detto “Palletta”, e Davide Tomassini, di un anno più piccolo, hanno ottenuto la riforma della sentenza dalla Corte d’Appello di Roma.

I giudici capitolini hanno così condannato i due, difesi dagli avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Giammarco Conca, a due anni di reclusione a testa.

Gli imputati vennero bloccati nei pressi della sala slot dalla Polizia e in uno scooter, lasciato da loro parcheggiato in un giardino nelle vicinanze, venne anche trovata una pistola giocattolo. Anzovino e Tomassini vennero notati aggirarsi nella zona da un ispettore di polizia in borghese che, insospettitosi, chiese rinforzi al 113. I poliziotti trovarono inoltre in possesso dei due imputati un passamontagna e, interrogati dal gip, i due ammisero di aver progettato il colpo, ma che poi avevano autonomamente deciso di desistere.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]