Tentato sequestro di persona a Latina, denunciati in due

Tentato sequestro di persona a Latina, denunciati in due

Nel pomeriggio di ieri personale della Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà per tentato sequestro di persona, lesioni ed omissione di soccorso S. Acheraf (classe ’91) e S. Nabil (classe ’69).

Alle 19.00 circa giunge una telefonata al 113 che racconta di una lite tra una giovane ed il S. Acheraf presso il Conad di viale Paganini, a Latina, degenerata nel tentativo di sequestro della stessa. L’uomo infatti non curante della presenza di testimoni afferrava la giovane e la trascinava a bordo di una autovettura alla guida della quale c’era il S. Nabil, fratello dello stesso.

Percorsi pochi metri la ragazza riusciva a liberarsi dalla morsa dell’uomo e si gettava fuori dall’auto in corsa. Nel frattempo la persona che aveva lanciato l’allarme, amica della giovane, giungeva sul posto e prestava i primi soccorsi alla donna. Nel frattempo giungeva sul posto personale del 118 ed un equipaggio dell’U.P.G.SP. – Squadra Volante che prestavano i primi soccorsi alla ragazza.

La vittima del tentato rapimento, nonostante lo shock, riusciva a raccontare agli operatori della Polizia di Stato quanto accaduto e forniva la descrizione dei due aggressori. Immediate sono scattate le ricerche che si sono concluse poco dopo con l’individuazione e il fermo dei due fratelli nei pressi di un esercizio pubblico poco distante dal luogo dell’aggressione.

I due condotti in questura per le formalità di rito sono stati entrambi denunciati in stato di libertà per tentato sequestro di persona, lesioni ed omissione di soccorso. La giovane vittima invece visitata al pronto soccorso è stata dimessa con 12 giorni di prognosi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social