Il sistema produttivo del territorio, difficoltà ed opportunità: l’incontro a Latina

Il sistema produttivo del nostro territorio, le sue difficoltà ma anche le opportunità che gli operatori hanno in questo momento grazie all’accesso ai fondi regionali, al programma di reindustrializzazione dei siti dismessi e al fondo rotativo per la progettazione. Saranno questi i temi al centro dell’incontro che il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina ha organizzato per venerdì prossimo (27 gennaio) presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio di Latina sita in viale Umberto I, 84.

La mattinata si aprirà alle 10.30 con una conferenza stampa di presentazione delle ultime concrete azioni messe in campo dal Consorzio in favore dello sviluppo produttivo del territorio. A seguire, alle 11.30 circa, si terrà un incontro pubblico al quale sono stati invitati a partecipare i rappresentanti delle istituzioni e gli operatori economici e sociali.


Carlo Scarchilli
Carlo Scarchilli

“Il nostro sistema produttivo – spiega il presidente del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, il Commendatore Carlo Scarchilli – soffre ineludibilmente della complessa crisi economica nazionale ed internazionale. A questo, purtroppo, si associa una sua organizzazione non completamente pianificata per poter cogliere le opportunità messe a disposizione dal sistema legislativo. I due strumenti che la Regione Lazio mette a disposizione immediatamente sono riferiti alla legge sugli ‘Incentivi a Consorzi di Imprese industriali ed artigiane operanti in insediamenti produttivi’ e alla legge ‘Agevolazioni e provvidenze per la realizzazione di aree attrezzate per insediamenti produttivi, artigianali ed industriali’.

L’accesso prevede la presentazione di progetti redatti a livello definitivo e per questo l’Ente ha avviato la costituzione di un Fondo Rotativo per la Progettazione a cui si può direttamente accedere secondo le norme regolamentari. Inoltre, l’ultima Legge di Stabilità regionale prevede, tramite i Consorzi Industriali, concrete possibilità di avviare azioni di reindustrializzazione sui siti dismessi a fronte di progetti produttivi. Sui temi in oggetto – annuncia Scarchilli – l’Ente ha programmato per venerdì mattina una conferenza stampa seguita da un incontro con le Istituzioni e gli Operatori economici e sociali sulle importanti azioni di sviluppo, sostentamento ed opportunità per il più grande sistema produttivo del Lazio, ricompreso nel Piano Territoriale di Coordinamento di competenza”.