Calcio Lega Pro, finisce 1-1 tra Unicusano Fondi e Catania

FONDI UNICUSANO CATANIA GENNAIO 2017Gara di spessore per il posticipo della ventiduesima di ritorno del girone C di Lega Pro con il Catania al Domenico Purificato di Fondi. Un pareggio 1-1, probabilmente giusto per quello che si è visto sul rettangolo di gioco, che assegna un punto per parte e che smuove di poco la classifica di entrambe le squadre.

PRIMO TEMPO – Inizio sottotono, Mister Pochesci ha predisposto una formazione più bloccata del solito, passando dal 4-3-3 consueto a un più quadrato  4-4-2. Malgrado ciò è stato il Catania a dettare i ritmi dei primi minuti di gioco. Al 22’ Djordjevic si è liberato di due giocatori dell’Unicusano, per poi crossare in mezzo. La sfera ha attraversato tutta l’area di Coletta che ha fatto scorrere sul fondo. Al 27’ calcio d’angolo per il Catania con il quale è andato vicino al vantaggio. Dalla bandierina Fornito con il cross insidioso sul primo palo dove ha trovato la deviazione di Bergamelli. A portiere battuto, sulla linea ha salvato De Martino. Al 33’ si è fatto vedere Calderini che imbeccato su cross lungo, ha provato a smarcare il difensore per battere a rete, ma è stato deviato in calcio d’angolo. Pochi minuti dopo è stato Tiscione a provare con due tiri da fuori. Sul finire della prima frazione, al 44’ il vantaggio dell’Unicusano Fondi con una bella incornata di testa di Calderini imbeccato sul traversone di Galasso (1-0).


FONDI UNICUSANO CATANIA GENNAIO 2017 2SECONDO TEMPO – Nella ripresa il mister del Catania Rigoli ha cambiato assetto tattico inserendo una prima punta per tentare di essere maggiormente incisivo. Ma è stato il Fondi a rendersi pericoloso per primo al 58’ con una punizione dalla lunga distanza di Tiscione che ha provato direttamente la conclusione con la palla che è finita a lato della porta difesa da Pisseri.  Al 67’ grande occasione per il Catania per il pareggio, ancora sugli sviluppi di un corner e ancora un salvataggio sulla linea di De Martino che ha impattato una delle tre conclusioni a rete nella stessa azione degli etnei partita dai piedi di Mazzarani. Al 75’ l’episodio che ha cambiato il risultato: un fallo di mano in area e il tiro dal dischetto per gli ospiti che agguantano il pareggio (1-1) con Mazzarani che ha spiazzato Coletta. All’83’ ancora Tiscione con un’altra grande punizione dalla distanza e la palla che ha accarezzato la traversa. Ultimi minuti con poche emozioni.

Il prossimo turno vedrà il Fondi impegnato sul campo dell’Akragas. Una trasferta non scontata ma che impone giocare per i tre punti se si vuole consolidare la posizione in classifica.

 

TABELLINO

UNICUSANO FONDI-CATANIA 1-1

UNICUSANO FONDI: Coletta; Galasso, Marino, Signorini, Tommaselli (40’ st Addessi), Squillace; Varone, De Martino (32’ st Sernicola), D’Angelo; Tiscione, Calderini.

A disp.: Calandra, Di Sabatino, Mucciante, Bombagi, Iadaresta, Albadoro, Bertolo, Capuano, Addessi, Pompei. All.: Pochesci.

CATANIA: Pisseri; Gil, Bergamelli, Marchese; Baldanzeddu, Fornito, Bucolo (17’ st Di Grazia), Biagianti, Djordjevic; Mazzarani (45’ st Barisic), Anastasi (9’ st Tavares). A disp.: Martinez, Russotto, Mbodj, De Rossi, Parisi, Piermarteri, Manneh. All.: Rigoli.

Arbitro: Amabile di Vicenza (Tribelli-Badoer)

Reti: 45’ pt Calderini (Uf), 31’ st Mazzarani (C)

Note: spettatori un migliaio circa, serata fredda e piovosa; ammoniti D’ Angelo (Uf), Bucolo, Biagianti (C); recupero 0’ pt, 3’ st