Omicidio al Felix, Virginio Moro indagato per favoreggiamento

Omicidio al Felix, Virginio Moro indagato per favoreggiamento

Favoreggiamento. Con tale accusa, per l’omicidio avvenuto all’interno della discoteca “Felix” di via Don Torello, a Latina, il 25 settembre scorso, è stato indagato anche l’imprenditore titolare dello storico locale, il latinense Virginio Moro. Secondo il sostituto procuratore Luigia Spinelli, il “re delle piste da ballo” avrebbe cercato di inquinare la scena del crimine e avrebbe aiutato i due romeni poi arrestati a fuggire.

Nel locale, dove si stava svolgendo l’elezione di Miss Romania, venne accoltellato e ucciso, sembra per un apprezzamento fatto a una ragazza, Marius Arinei. Accusati dell’omicidio Gheorghe Tirim, 36 anni, residente a Sezze, e Sebastian Bozdog, 33 anni, residente sempre a Sezze. Moro, invece, secondo gli inquirenti avrebbe gettato segatura dove c’erano le tracce di sangue e fatto uscire gli arrestati da una porta secondaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social