Omicidio al Felix, Virginio Moro indagato per favoreggiamento

Omicidio al Felix, Virginio Moro indagato per favoreggiamento

AGGIORNAMENTO: MORO ASSOLTO NEL SETTEMBRE 2018 – Favoreggiamento. Con tale accusa, per l’omicidio avvenuto all’interno della discoteca “Felix” di via Don Torello, a Latina, il 25 settembre scorso, è stato indagato anche l’imprenditore titolare dello storico locale, il latinense Virginio Moro (assolto con formula piena nel settembre del 2018 perché il fatto non costituisce reato: QUI l’articolo). Secondo il sostituto procuratore Luigia Spinelli, il “re delle piste da ballo” avrebbe cercato di inquinare la scena del crimine e avrebbe aiutato i due romeni poi arrestati a fuggire.

Nel locale, dove si stava svolgendo l’elezione di Miss Romania, venne accoltellato e ucciso, sembra per un apprezzamento fatto a una ragazza, Marius Arinei. Accusati dell’omicidio Gheorghe Tirim, 36 anni, residente a Sezze, e Sebastian Bozdog, 33 anni, residente sempre a Sezze. Moro, invece, secondo gli inquirenti avrebbe gettato segatura dove c’erano le tracce di sangue e fatto uscire gli arrestati da una porta secondaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social