Elezioni, costituita una nuova civica: è Libera Sabaudia

Elezioni, costituita una nuova civica: è Libera Sabaudia
Il Comune di Sabaudia

Il Comune di Sabaudia

Per ora nessuna alleanza è sicura, non si esclude la possibilità di entrare in una coalizione ma comunque c’è anche il nome per la candidatura a Sindaco. Per ora è questa la linea del movimento Libera Sabaudia che ha annunciato comunque di essere in corsa per le prossime amministrative. Da chi è composto il gruppo? Ci sono Roberto Bordignon e Alberto Cuccaroni che alle scorse amministrative si presentarono con Bordignon candidato sindaco. Il movimento si chiamava Viva Sabaudia Viva e nella lista c’era anche Amedeo Bianchi che entrò come consigliere di opposizione dopo l’avvicendamento proprio con Roberto Bordignon. Quindi non verrà riproposta la civica che comunque alle scorse amministrative aveva corso da sola. Questa volta, c’è anche la possibilità di entrare in coalizione.

PERCHE’ IL NUOVO MOVIMENTO – Quali gli obiettivi ora? Nella nota con cui viene ufficializzata la costituzione del movimento vengono elencate alcune delle priorità del gruppo. “Abbiamo certezza – si legge –  di serietà, lealtà e correttezza: sono i riferimenti che orientano la nostra azione. Noi, nel rispetto di questi principi, abbiamo condiviso una ragione politica: offrire una prospettiva per il governo di questa città e del Comune bene. Questo Movimento politico nasce dall’esperienza, dalla competenza e dallo slancio di persone, di diversa formazione culturale e politica, che condividono sani valori e principi etici e morali. Persone che hanno come primo obiettivo quello di garantire e difendere i diritti fondamentali di tutti e che hanno al centro del pensiero le persone che vivono nella nostra comunità, con i loro fondamentali bisogni umani, in attuazione del principio di legalità e di uguaglianza. Abbiamo un progetto politico: Libera Sabaudia”.

DA DOVE SI PARTE – Territorio, spesa pubblica, niente accordi precostruiti, priorità alle esigenze dei cittadini, insomma anche se in termini di possibili coalizioni la situazione sembra essere ancora incerta il movimento ha già espresso quali sono le priorità e le linee da seguire in campa elettorale.  “Per uscire dalla crisi – fanno sapere dal movimento –  bisogna ripartire dalla città da tutto il tessuto sociale che la compone. E’ da qui che possiamo trovare gli strumenti per affrontare insieme le difficoltà del nostro tempo e coltivare la speranza di una vita migliore per tutti e di un’amministrazione sana orientata alle esigenze del territorio e al contenimento della spesa pubblica. Non siamo portatori di nomi di candidati sindaci, ne tantomeno promotori di candidati frutto di accordi precostituiti e siamo lontani, molto lontani, da interessi particolari da coltivare. Abbiamo la chiara idea del profilo: il sindaco che si candiderà a governare Sabaudia dovrà essere il difensore dei diritti fondamentali di tutte le persone, il garante dei diritti e delle responsabilità di ciascuno dei cittadini e soprattutto dei più bisognosi, ed orientare l’azione dell’amministrazione nell’interesse generale”.

L’AMBIENTE COME RISORSA – Da dove parte il programma? Da territorio o meglio dalla tutela dell’ambiente cheparco circeo deve però divenire risorsa. “Il programma – concludono –  di amministrazione dovrà avere come obiettivo la valorizzazione del patrimonio naturale in modo da coniugare il bene ambientale con lo sviluppo agricolo, turistico e più in generale economico di un territorio tanto bello quanto ammirato che esige di essere tutelato. Il progetto di amministrazione è quello di una città che funzioni. Il movimento è aperto a tutti i cittadini che ritroveranno nello stesso, condivisione e riconoscimento dei valori espressi che caratterizzeranno l’azione di governo”. Al movimento di Libera Sabaudia, secondo alcune indiscrezioni, avrebbero aderito alcuni ex amministratori che da sempre avevano appoggiato l’ex sindaco Maurizio Lucci, un’altra spaccatura nel centrodestra almeno fino a quando non si troverà un accordo partendo da quello sul candidato sindaco che evidentemente fino ad ora non c’è stato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social